Il Papa saluta la Slovacchia: «I cristiani tessitori di dialogo dove prevale l'egoismo»

Il Papa saluta la Slovacchia: «I cristiani tessitori di dialogo dove prevale l'egoismo»
Approfondimenti:
Frontiera ESTERI

La Slovacchia ha bisogno di profeti. A questo popolo devoto, Francesco lascia la sua benedizione ma anche un preciso mandato: essere “profeti”.

Tutta la vita della Madonna è “un cammino” dietro al Figlio Gesù, come “prima discepola”, fino ai piedi della Croce.

“La fede di Maria è una fede che si mette in cammino”.

E prega Dio perché conservi sempre nel popolo slovacco “lo stupore e la gratitudine per il dono della fede”

È alla Vergine Maria, venerata nella tradizione slovacca come Madonna dei Sette dolori, che Papa Francesco affida il destino della Slovacchia e del suo popolo. (Frontiera)

La notizia riportata su altri giornali

E poiché la Slovacchia orientale è etnicamente mista, ci saranno anche alcune preghiere in lingua rutena, altre in ucraino, ungherese e rom. Vede Gesù in croce, un innocente ucciso brutalmente (Vatican News)

Prima dell’incontro con i giovani papa Francesco aveva visitato la comunità dei Rom nel quartiere Lunik IX, ringraziandoli per l’accoglienza: “Il Vangelo non va addolcito, non va annacquato Per papa Francesco il sogno è segno della vita che si desidera: “Quando sognate l’amore, non credete agli effetti speciali, ma che ognuno di voi è speciale. (korazym.org)

In Slovacchia, io ritengo, c'è un grande potenziale tra i giovani. L'attesa dei giovani nello stadio di Kosice. Tra coloro che accompagnano la visita di Francesco nelle tappe del suo Viaggio apostolico in Slovacchia, c'è monsignor Jozef Halko, vescovo ausiliare di Bratislava. (Vatican News)

Papa in Slovacchia: "Europa mostri solidarietà, tornerà al centro del mondo"

“Un’omelia, di solito – ha prescritto -, non deve andare oltre i dieci minuti, perchè la gente dopo otto minuti perde l’attenzione, a patto che sia molto interessante Quello a Bratislava è il primo viaggio internazionale del Papa dopo il ricovero in ospedale al gemelli a inizio luglio. (Il Riformista)

Papa Francesco è arrivato nel Santuario nazionale di Sastin, a 7o chilometri da Bratislava, dove si venera la Madonna dei Dolori, patrona della Slovacchia la cui festa si celera proprio il 15 settembre . (Servizio Informazione Religiosa)

Così Papa Francesco nel suo discorso al Palazzo presidenziale di Bratislava incontrando autorità e la società civile della Slovacchia. Così Papa Francesco nella Cattedrale di San Martino dove ha incontrato i vescovi, i sacerdoti, i religiosi, le religiose, i seminaristi e i catechisti (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr