Inflazione USA sopra le stime a settembre

Inflazione USA sopra le stime a settembre
Money.it ECONOMIA

L’inflazione USA a settembre su base mensile ha messo a segno un +0,4%, che si confronta con il +0,3% della precedente rilevazione del consenso.

Su base annua, il dato è passato dal 5,3 al 5,4% per cento (gli analisi avevano stimato una conferma del dato di agosto). Il Consumer Price Index (CPI) è elaborato dal Bureau of Labor Statistics.

A livello di indice «core», quello calcolato al netto delle componenti più volatili, l’inflazione mensile ha segnato, in linea con le stime, un +0,2%

(Money.it)

La notizia riportata su altri giornali

Una prima proposta può essere Xtrackers MSCI World Value Factor UCITS ETF 1C. I prodotti value scelgono quelle azioni che hanno un valore sottostimato tendenzialmente dal mercato. (iLoveTrading)

Se una di queste ipotesi, o entrambe, venisse meno, allora i prezzi dell'oro e dell'argento si troveranno su un percorso al rialzo", spiega lo strategist. Questo tipo di comportamento degli investitori retail potrebbe anche suggerire una svolta nell' andamento dell’oro e dell'argento", sottolinea ancora l'esperto dell'asset manager Uk (Investing.com)

In calendario ci sono gli utili di JP Morgan e delle altre grandi banche Usa, che diffonderanno i risultati di bilancio relativi al terzo trimestre dell'anno "La ripresa globale continua - è il titolo del WEO - ma il momentum si è indebolito e l'incertezza è cresciuta". (Finanzaonline.com)

Oro: boom di acquisti per le banche centrali

I dati di luglio sono rivisti a una contrazione dello 0,1% da un aumento dello 0,1% inizialmente pubblicato Tuttavia, il Pil è ancora inferiore dello 0,8% rispetto al periodo precedente della pandemia, ha riferito l'Office for National Statistics (Ons). (La Repubblica)

Minimizzano ma acquistano oro. Leggi anche: La Fed nelle mani delle colombe: così nessuno sbarrerà la strada all’inflazione. E’ il World Gold Council a fornire l’incremento delle riserve d’oro delle banche centrali negli ultimi sei mesi: addirittura +39%! (iLoveTrading)

In quest’ottica le banche centrali acquisterebbero oro per coprirsi dai rischi dovuti all’inflazione Ad oggi le sue riserve in oro sono pari al 6,4% del valore delle riserve valutarie complessive. (Cryptonomist)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr