Covid, Zaia: "Un no vax non può fare il medico" • Imola Oggi

Covid, Zaia: Un no vax non può fare il medico • Imola Oggi
Imola Oggi INTERNO

Un no vax non può fare il medico – “Se sei contro i vaccini non devi andare a fare il medico.

Una delle difficoltà di allontanare i medici che hanno rifiutato il vaccino, ha poi aggiunto Zaia, riguarda il numero sempre più ridotto di medici e sanitari “oggi non siamo nelle condizioni di allontanare medici, lo faremo applicando la legge, ma lo faremo con molta oculatezza”.

Non è possibile che un medico si dichiari no-vax, altrimenti all’università quando uno studiava i vaccini doveva andarsene dicendo che erano tutte menzogne e andare a fare un altro lavoro”. (Imola Oggi)

Su altre testate

Un aumento che però fa schizzare il sugli attuali positivi in provincia a 931, praticamente il doppio rispetto ai primi di luglio. “Nonostante la carenza e la penuria di vaccini, è il successo di una grande squadra – ha commentato il Governatore - (L'Eco Vicentino)

«In Veneto oggi abbiamo superato quota 5 milioni di dosi di vaccinazioni: nonostante la carenza e la penuria di vaccini, è il successo di una grande squadra. Così il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia annuncia i dati odierni sulle vaccinazioni che registrano il superamento dei 5 milioni di dosi vaccinali inoculate in tutto il territorio regionale. (Il Giornale di Vicenza)

Il governatore: «Oggi ci sono pochi camici bianchi, non possiamo allontanarli. Non è possibile che un medico si dichiari un no vax, altrimenti all'Università, quando uno studiava i vaccini doveva andarsene dicendo che erano tutte menzogne e andare a fare un altro lavoro». (la Nuova di Venezia)

Dettaglio articolo

Ne ha dato notizia il governatore del Veneto Luca Zaia in un’intervista all’emittente televisiva ReteVeneta. Da ieri un 21enne di Verona, non vaccinato, si trova ricoverato in terapia intensiva dopo essere tornato da una vacanza a Barcellona. (tviweb)

Il 21enne tornato da Barcellona è in terapia intensiva. In effetti, il giovanissimo, era positivo al virus che ha preso in forma assai grave: il 21enne di Verona attualmente è ricoverato in terapia intensiva. (Prima Verona)

20 luglio 2021. (AVN) – Venezia, 20 luglio 2021. “Faccio gli auguri di pronta guarigione ad Antonio Rossi, compagno di viaggio nella battaglia che ci ha visto, prima, conquistare e, ora, affrontare la grande sfida dell’organizzazione delle Olimpiadi Invernali Milano-Cortina 2026. (Regione Veneto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr