Green Pass, Fedriga ci ripensa: "Il barista non è un bodyguard"

Virgilio Notizie INTERNO

Non possiamo dare al barista e al ristoratore l’onere di fare il bodyguard, su questo lo Stato ci deve essere“.

In un’intervista al Corriere della Sera, nei giorni scorsi Fedriga si era detto favorevole al green pass: “Benvenga, se permetterà di riaprire gli stadi, le discoteche e i grandi eventi” aveva dichiarato.

In caso di mancato rispetto dell’obbligo di green pass, sia per l’esercente che per il cittadino è prevista l’erogazione di multe dai 400 ai mille euro. (Virgilio Notizie)

La notizia riportata su altre testate

Green pass e zone gialle, la proposta delle Regioni. (Virgilio Notizie)

C’è anche il tema tamponi che potrebbero consentire di godere delle libertà della certificazione verde per 48 ore. Dei 446 il 35% ha avuto bisogno di cure ospedaliere e nessuno è finito in terapia intensiva (Telefriuli)

Le Regioni chiedono, inoltre, che il green pass venga utilizzato “per permettere la ripresa di attività fino ad oggi non consentite” come “eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi”. (Live Sicilia)

Le notizie false stanno devastando il Paese", ha concluso "È importante accompagnare il Paese, vedo una tensione tra bande che mi preoccupa", a dirlo il Presidente della Regione, Massimiliano Fedriga, durante il suo intervento a 'Radio Anch'io'. (triestecafe.it)

Si tratta – conclude il Presidente della Conferenza delle Regioni - di proposte che facciamo al Governo, in un’ottica di collaborazione istituzionale, anche alla luce dell’attuale contesto epidemiologico - caratterizzato da un aumento dell’incidenza ma da una bassa occupazione dei posti letto ospedalieri - e dalla progressione intensa della campagna vaccinale” Ad esempio grandi eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi. (Regioni.it)

Per Fedriga “non bisogna accusare nessuno e non bisogna mettere sulla graticola chi non vuole vaccinarsi, ma occorre spiegare”. Secondo Fedriga, comunque, “le notizie false stanno devastando il Paese” (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr