Covid, Regioni in pressing per rivedere i parametri che portano all’uscita dalla zona bianca

Covid, Regioni in pressing per rivedere i parametri che portano all’uscita dalla zona bianca
Il Piccolo SALUTE

In zona bianca, nonostante l’aumento dei contagi, se l’occupazione Covid delle terapie intensive non supera il 20% e quella dei reparti ordinari non va oltre il 30%.

L’incidenza settimanale ogni 100.000 abitanti sale così a 19 (37 in provincia di Trieste, 16 a Gorizia, 14 a Pordenone, 13 a Udine)

Nel dettaglio dei casi, tre sono stati registrati tra i migranti in provincia di Trieste e altrettante sono infezioni di rientro dalla Francia (Il Piccolo)

La notizia riportata su altri giornali

Il nuovo green pass preoccupa le Regioni, Fedriga: “Il ristoratore non può fare il bodyguard” Il presidente della Conferenza delle Regioni è preoccupato per il nuovo green pass appena varato dal governo Draghi: “Ci sono passaggi che rendono difficile applicazione delle norme – ha spiegato – Non possiamo pensare di mettere sulle spalle del barista o del ristoratore l’onere di fare il bodyguard, quindi su questo lo Stato ci deve essere”. (Fanpage.it)

Rispondendo a una domanda in merito alla netta posizione di Draghi - L'appello a non vaccinarsi è un appello a morire Per Fedriga "non bisogna accusare nessuno e non bisogna mettere sulla graticola chi non vuole vaccinarsi. (Il Friuli)

Ad esempio grandi eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi. Si tratta – conclude il Presidente della Conferenza delle Regioni - di proposte che facciamo al Governo, in un’ottica di collaborazione istituzionale, anche alla luce dell’attuale contesto epidemiologico - caratterizzato da un aumento dell’incidenza ma da una bassa occupazione dei posti letto ospedalieri - e dalla progressione intensa della campagna vaccinale” (Regioni.it)

Fedriga: "Esclusa l'ipotesi della zona gialla con il superamento del 5% delle terapie intensive”

Covid: ecco le nuove regole per il passaggo in zona gialla. Inoltre abbiamo anche condiviso una proposta per la revisione degli indicatori delle zone di rischio, formulando l’ipotesi di portare, per la zona bianca, il limite massimo di occupazione dei posti letto in area medica al 30% e quello delle terapie intensive al 20%. (Gazzetta del Sud)

Green pass, cosa chiedono le Regioni. Per quanto riguarda il green pass, che dovrebbe diventare obbligatorio per alcuni luoghi e attività, Fedriga ha illustrato la proposta delle Regioni: la certificazione verde dovrà essere utilizzata “per permettere la ripresa di attività fino ad oggi non consentite” come “eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi“, settori fortemente danneggiati dalle restrizioni (Virgilio Notizie)

Fedriga: "Esclusa l'ipotesi della zona gialla con il superamento del 5% delle terapie intensive”. "La conferenza delle Regioni ha fatto oggi una discussione e ha escluso l'ipotesi del passaggio in zona gialla una volta superata la soglia del 5% delle terapie intensive, perché sarebbe ingiustificabile chiudere il paese con gli ospedali vuoti". (triestecafe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr