Mondiali biathlon: l'Italia sfiora il podio in staffetta

Mondiali biathlon: l'Italia sfiora il podio in staffetta
Rai Sport SPORT

Ancora una volta l’Italia si gioca il podio all’ultimo poligono.

Windisch parte bene, è perfetto nella prima serie di tiri ed è in lotta per una medaglia.

L’Italia è sesta, come detto, con due penalità e 14 ricariche, e paga uno svantaggio di 1.35.5, anche se nel finale, Windisch riesce a ridurre il margine dai vincitori e a scavalcare la Germania

Poi, all’ultima serie di tiri sbaglia tutto e prende una penalità che sarà determinante ai fini del piazzamento finale in sesta posizione. (Rai Sport)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Biathlon, staffetta femminile Mondiali Pokljuka 2021 oggi in tv: orario, canale e diretta streaming. by Giona Maffei. Michela Carrara - Foto Pentaphoto. L’Italia proverà a entrare in zona medaglia nell’ultima gara a squadre, la penultima della rassegna iridata in Slovenia prima della mass start. (Sportface.it)

Una grande soddisfazione per il livignasco, che a 29 anni è entrato per la prima volta in una mass start, proprio in un Mondiale e con una gara in meno. Nessuna polemica dopo le due esclusioni dall'individuale e la staffetta, ma soltanto la grande soddisfazione di una mass start mondiale che lo vedrà protagonista. (FondoItalia.it)

Per la Francia Anais Chevalier-Bouchet, due volte medagliata in sprint e inseguimento, è crollata nel giro di finale cambiando 5^. Come da pronostico ma con qualche patema di troppo, la Norvegia ha vinto la staffetta femminile 4x6km di biathlon dei Mondiali di Pokljuka in Slovenia. (FondoItalia.it)

Mondiali Biathlon: la Norvegia vince soffrendo la Staffetta femminile, Italia nona

In un’ipotetica terza fila troviamo invece Ucraina, Bielorussia e Italia, pronte a cogliere l’occasione in caso di passaggi a vuoto delle favorite Il ruolo di sfidanti spetta a Francia e Russia, ma nella corsa alle medaglie ci saranno anche Svezia e Germania (NEVEITALIA.IT)

Bionaz brillante è l’unico a rimanere sulle code della testa della corsa, occupata da Francia e Norvegia. Oro Norvegia, argento Svezia e bronzo per la RBU, che riscatta così un Mondiale sin qui disastroso (OA Sport)

Al cambio di metà gara, la Norvegia ha 25 secondi di vantaggio su Bielorussia (0+2), Ucraina (0+4) e Polonia (0+1). La sappadina, con 10/10 ai tiro, va all'attacco e conquista il ragguardevole margine di 17 secondi sulla russa Pavlova (0+0), Vanessa Hinz (0+0) e Anais Bescond (0+0) e l'ucraina Merkushyna (0+1). (NEVEITALIA.IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr