VIDEO Biathlon, la Norvegia vince la staffetta femminile dei Mondiali. Italia lontana. Highlights e sintesi

VIDEO Biathlon, la Norvegia vince la staffetta femminile dei Mondiali. Italia lontana. Highlights e sintesi
Per saperne di più:
OA Sport SPORT

Di seguito il VIDEO con gli highlights e la sintesi della staffetta femminile dei Mondiali 2021 di biathlon.

La Norvegia ha vinto la staffetta femminile dei Mondiali 2021 di femminile.

Nonostante gli undici errori commessi al poligono, Roiseland e compagne hanno trionfato con 8.8 secondi di vantaggio sulla Germania, brava a beffare l’Ucraina per appena quattro decimi.

VIDEO HIGHLIGHTS STAFFETTA FEMMINILE MONDIALI BIATHLON. (OA Sport)

Su altre testate

L’Italia sogna con Vittozzi, poi chiude 9ª. Lisa Vittozzi ha disputato la frazione perfetta. Biathlon: Norvegia oro nella staffetta femminile, Italia 9ª. Eckhoff e compagne precedono Germania e Ucraini; le azzurre, dopo una super frazione di Vittozzi, escono dalla lotta per le medaglie. (gazzettamatin.com)

La Francia campione uscente risponde con Antonin Guigonnat, Fillon Maillet, Desthieux e Jacquelin per provare a difendere il titolo Escluso dunque Thomas Bormolini, che sarà impegnato domenica insieme a Hofer nella Mass Start. (NEVEITALIA.IT)

Windisch parte bene, è perfetto nella prima serie di tiri ed è in lotta per una medaglia. Ancora una volta l’Italia si gioca il podio all’ultimo poligono. (Rai Sport)

Biathlon, la Norvegia si prende lo scettro della staffetta femminile ai Mondiali 2021. Italia nona

Il ruolo di sfidanti spetta a Francia e Russia, ma nella corsa alle medaglie ci saranno anche Svezia e Germania. In un’ipotetica terza fila troviamo invece Ucraina, Bielorussia e Italia, pronte a cogliere l’occasione in caso di passaggi a vuoto delle favorite (NEVEITALIA.IT)

Norvegia quindi medaglia d'oro e Germania all'argento con una clamorosa parte finale di Preuss che nel brevissimo rettilineo finale ha scavalcato Pidhrushna Per la Francia Anais Chevalier-Bouchet, due volte medagliata in sprint e inseguimento, è crollata nel giro di finale cambiando 5^. (FondoItalia.it)

Bene Russia, Germania e Francia che però pagano 18″ dalla testa, Svezia già a 38″ in compagnia della Bielorussia. L’italiana è la più rapida e veloce a coprire i bersagli ed esce addirittura con margine rispetto a Germania, Russia, Norvegia e Francia. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr