Spagna, Anna e Olivia rapite dal padre per vendetta contro la ex: ritrovato un corpo in mare a Tenerife

La Sentinella del Canavese ESTERI

La madre di Anna e Olivia ha denunciato che, prima di scomparire, l'uomo le aveva detto al telefono che non le avrebbe riviste «mai più»

Le ricerche della sua sorellina Anna e del padre Tomás Gimeno sono ancora in corso.

L'identificazione ufficiale non è ancora stata realizzata, ma tutto fa presagire che il corpo sia quello di Olivia, la maggiore delle due bimbe scomparse.

Sono già diversi i messaggi di cordoglio per Beatriz, la madre delle due bimbe, espressi sui social dalle autorità iberiche, compreso il premier Pedro Sánchez. (La Sentinella del Canavese)

Su altri media

“Gli italiani – specifica il manager Tecnocasa – scelgono principalmente la zona della spiaggia nel sud dell’isola. “La popolazione italiana nelle Isole Canarie – afferma Juan Carlos Garcìa Roldàn, Area Manager Tecnocasa Canarie – è raddoppiata nell’ultimo decennio e, attualmente, è la più grande comunità straniera dell’arcipelago con 59.484 residenti registrati nelle isole al 31 dicembre 2019. (Seven Press)

L’identificazione ufficiale non è ancora stata realizzata, ma tutto fa presagire che il corpo sia quello di Olivia, la maggiore delle due bimbe scomparse. Sono già diversi i messaggi di cordoglio per Beatriz, la madre delle due bimbe, espressi sui social dalle autorità iberiche, compreso il premier Pedro Sánchez. (L'HuffPost)

Ricordiamo le principali misure in vigore in base al livello di allerta di ogni isola. Livello di allerta 1: La Palma, Gran Canaria, Fuerteventura, El Hierro e La Gomera. Livello di allerta 2: Tenerife, Lanzarote e La Graciosa ( la vita notturna potrebbe aprire fino alle due del mattino a partire dal 18 giugno. (ViviTenerife e ViviGranCanaria)

La ricerca della sorella Anna, di 1 anno, e del padre Tomas Gimeno, prosegue, ma le autorità non sperano di ritrovarli in vita. Le autorità hanno annunciato il ritrovamento in mare del cadavere di Olivia, la maggiore delle sorelline di cui la madre Beatriz Zimmermann aveva denunciato il 27 aprile il sequestro a Tenerife da parte del padre, Tomas Gimeno. (La Gazzetta di Reggio)

Secondo gli inquirenti, i resti ritrovati in fondo al mare apparterrebbero a Olivia, una delle due sorelline rapite dal padre a Tenerife il 27 aprile scorso per una vendetta contro la madre. Disposta l’autopsia. (NewNotizie)

Le autorità hanno annunciato il ritrovamento in mare del cadavere di Olivia, la maggiore delle sorelline di cui la madre Beatriz Zimmermann aveva denunciato il 27 aprile il sequestro a Tenerife da parte del padre, Tomas Gimeno. (Gazzetta di Modena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr