Tutto intasato per il rientro, 13 chilometri di code tra Piemonte e Liguria

Tutto intasato per il rientro, 13 chilometri di code tra Piemonte e Liguria
La Repubblica INTERNO

Ore di passione soprattutto sulle strade che dalla Liguria entrano in Piemonte: la combinazione tra primo weekend di zona gialla, festa del Primo Maggio e diversi cantieri lungo le principali arterie ha causato code lunghissime, in con picchi fino a 13 chilometri tra Varazze e Genova.

Per la polizia stradale, infatti, serviranno ore per tornare completamente alla normalità.

Blocchi anche sull'A6, l'autostrada dei fiori con diversi chilometri tra Savona e Altare in direzione Torino. (La Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Sulla A10 Genova- Savona ci sono code di 2 chilometri tra il bivio A10/A7 Milano-Genova e Genova Pegli verso Ventimiglia, e ancora in direzione Genova tra i caselli di Genova Pra e Genova Pegli. Il tratto più congestionato è al momento quello tra Genova Nervi e Recco sulla A12 Genova-Roma dove poco fa si registravano 5 chilometri di coda in direzione Rosignano. (Genova24.it)

Lo ammette Mauro Bolognese, fiorentino, che per una vita ha gestito alberghi nel centro storico di Genova e da pochi mesi ha rilevato il campeggio, una scelta di vita che sembra premiarlo visto che la struttura in questo fine settimana è quasi fatto il pieno: "Purtroppo siamo penalizzati dalle code che si creano in autostrada, i mie clienti venerdì sono rimasti bloccati anche tre ore fra i cantieri della A26, e adesso, domenica sera, hanno quasi paura di rimettersi in viaggio per il ritorno a casa, tanto che per diluire le partenze ho allungato l'orario di uscita dal campeggio" (Primocanale)

L’obiettivo è garantire la dismissione di tutti i cantieri che potranno essere chiusi (senza pregiudizio per la sicurezza immediata dei viaggiatori) entro il prossimo weekend, come da richiesta avanzata dalla Regione a seguito delle riaperture decise dal Governo. (Riviera24)

Autostrade: “Code infinite in settimana, chi tutela gli utenti?”

antieri e code, è un mantra ormai per quanto riguarda le autostrade della Liguria. E infatti nel pomeriggio la situazione si è resa subito complicata con code in A7, A10, A12 e A26 (LEGGI ). (Primocanale)

A causa della voglia di mare e alle riaperture dopo le limitazioni anticovid insieme ai cantieri in autostrada è stato un pomeriggio di grande disagio per gli automobilisti sulle autostrade ligur. Secondo la polizia stradale serviranno diverse ore per il ritorno alla normalità del traffico. (Quotidiano Piemontese)

Ora, come ama ripetere un certo presidente quando ne ha convenienza, la via maestra è quella della “leale collaborazione” tra Regione e Governo”. Lo dichiara il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi, che poi aggiunge: “Ricordiamo bene il dito puntato contro il Mit e il Governo Conte. (Levante News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr