TIM in rialzo supera prezzo OPA KKR

TIM in rialzo supera prezzo OPA KKR
Più informazioni:
Borsa Italiana ECONOMIA

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi

(Borsa Italiana)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Roma, 27 nov – Si fa un gran parlare della possibilità che il governo attivi il golden power su Tim. Golden power su Tim: un problema di volontà (politica). In questi settori rientrano, fra gli altri, quello delle tecnologie “dual use” (prodotti ad utilizzo sia civile che militare) nonché le infrastrutture e in special modo quelle di comunicazione. (Il Primato Nazionale)

4 settimane con cui KKR avrebbe accesso ai libri contabili e documenti di TIM. Mentre per venerdì è atteso il CdA della TelCo, KKR starebbe già studiando un’offerta al rialzo in un range di 70,0-90,0 eurocent ad azione per convincere Vivendi, sebbene il prezzo potrebbe subire revisioni una volta conclusa un’eventuale Due Diligence di ca. (Lanterna)

Il colosso francese - ha spiegato un portavoce - "è un investitore di lungo termine in TIM e non intende dismettere la propria la quota". "In questo momento - ha aggiunto - c'è soltanto una manifestazione di interesse, il Governo valuterà e ha deciso di valutarlo collegialmente con un organo che il presidente Draghi ha voluto. (La Repubblica)

Ecco come funziona (e perché si deve usare) il golden power su Tim

Tim supera il prezzo dell'offerta di Kkr. Da parte sua il governo non ha ancora fatto sapere se ha intenzione di far valere la Golden Power e per il momento, “forte” del 10% della quota Tim in mano a Cassa Depositi e Prestiti, rimane alla finestra. (Investing.com)

Altri osservatori ritengono che lo scorporo delle diverse unità di business di Tim porterebbe la valutazione della società intorno a 1 euro. Mentre per il coordinatore nazionale, Antonio Taiani, «Forza Italia è per il libero mercato: ma la rete deve restare sotto controllo dello Stato» (il Giornale)

economia. Il fondo americano vorrebbe convincere la riluttante Vivendi, primo azionista, ad accettare l'Opa amichevole sul 100% di Telecom Italia. (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr