NBA, James Harden sull’esclusione di Irving: “Lo rispettiamo, tutti gli vogliono bene”

NbaReligion SPORT

I Brooklyn Nets hanno fatto chiarezza: Kyrie Irving non giocherà e non si allenerà con la squadra fino a quando non riceverà almeno una dose di vaccino anti-Covid.

Leggi anche:. NBA, visite mediche OK per Ben Simmons: Phila lo attende. NBA, Al Horford positivo al COVID-19. Grizzlies: Dillon Brooks salterà l’inizio della stagione NBA

Ma abbiamo un lavoro da fare, e io individualmente voglio ancora mettermi alla prova per cercare di arrivare al titolo. (NbaReligion)

La notizia riportata su altri media

Questa è la mia vita, posso fare quello che voglio e nessuno può dirmi che cosa devo o non devo farci. Che voglio perdere il mio lavoro, o che voglio stare a casa senza poter andare con i miei compagni di squadra alla ricerca di quello che vogliamo? (ilgazzettino.it)

Ognuno dovrebbe poter fare ciò che ritiene giusto per sé stesso. Si tratta di ciò che penso sia meglio per me. (BasketUniverso)

Sono due adesso le etichette affibbiate all’americano con cittadinanza australiana: No Vax e terrapiattista. Il giocatore in questione, pochi anni fa avrebbe dichiarato fermamente che la terra fosse piatta. (Corriere CE)

Kyrie Irving non giocherà, almeno per il momento, con i Nets, causa mancanza di vaccino. Il numero 11 di New York proprio nelle ultime ore ha rotto il silenzio e ha fatto sapere che non scenderà a compromessi (Virgilio Sport)

Conosco le conseguenze, sono giudicato e demonizzato per questo”, ha dichiarato su Instagram Live, ai suoi 15 milioni di follower. Saltando le partite a New York, il 29enne play perderà sui 17 milioni di dollari, circa la metà del suo ingaggio. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Conosco le conseguenze, sono giudicato e demonizzato per questo”, ha dichiarato su Instagram Live, ai suoi 15 milioni di follower. Anche se la legge a New York è passata da dieci settimane. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr