Parvulan invece del vaccino anti Covid: perché non va usato e quali sono i rischi

Corriere della Sera SALUTE

Legalmente registrato e commercializzato in Brasile (ma non in Italia, né in altri Paesi), si ritiene abbia un’azione immunostimolante.

Il problema è che non sappiamo se Parvulan produca immunità, perché non sono stati fatti studi sull’uomo, solo in vitro.

di Laura Cuppini. Il farmaco, approvato in Brasile (non in Italia), è stato oggetto di un’interrogazione parlamentare a luglio 2020.

Per l’Aifa mancano «le benché minime evidenze di efficacia e sicurezza». (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

Nel periodo considerato sono pervenute 91.360 segnalazioni di reazioni avverse su un totale di 76.509.846 dosi somministrate (tasso di segnalazione di 119 ogni 100.000 dosi), di cui l’86,1% riferite a eventi non gravi, come dolore in sede di iniezione, febbre, astenia/stanchezza, dolori muscolari. (Policymakermag)

Nella fascia di età compresa fra 12 e 19 anni, alla data del 26/08/2021 sono pervenute 838 segnalazioni di sospetto evento avverso su un totale di 3.798.938 dosi somministrate, con un tasso di segnalazione di 22 eventi avversi ogni 100.000 dosi somministrate. (Silenzi e Falsità)

Comirnaty è il vaccino attualmente più utilizzato nella campagna vaccinale italiana (71%), seguito da Vaxzevria (16%), Spikevax (11%) e COVID-19 Vaccino Janssen (2%). Le segnalazioni gravi corrispondono al 13,8% del totale segnalato, con un tasso di 13 eventi gravi ogni 100.000 dosi somministrate. (ladigetto.it)

In altre parole se, fino al 26 luglio, solo il 2,4% (7 casi) delle segnalazioni di decesso valu­tale con l’algoritmo era ritenuta correlabile, ora, in sole 4 settimane, si aggiungono 7 casi su 102, cioè circa il 7%. (Telemia)

Quindi questi vaccini oltreché straordinariamente efficaci sono altrettanto sicuri”. Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato (Yahoo Notizie)

La Commissione tecnico scientifica (Cts) di Aifa ha dunque espresso il proprio parere, ritenendo che "l’utilizzo del medicinale Parvulan nella profilassi dell’infezione da Sars-CoV-2 non sia sostenuto dalle benché minime evidenze di efficacia e sicurezza. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr