Per salvare il furetto dall’estinzione l’America tenta la clonazione

Per salvare il furetto dall’estinzione l’America tenta la clonazione
LettoQuotidiano ESTERI

I furetti dai piedi neri furono dichiarati estinti nel 1979. Una storia davvero tragica quella dei furetti dai piedi neri i quali erano stati dichiarati estinti nel 1979.

In America, infatti, è avvenuta la prima clonazione di un furetto dai piedi neri.

Ad oggi tutti i furetti dai piedi neri, infatti, sono discendenti dai soli 7 esemplari rimasti

Per la prima volta ad essere clonata è stata una specie a rischio d’estinzione. (LettoQuotidiano)

La notizia riportata su altre testate

Il furetto clonato per evitare l’estinzione. Il “caso” del furetto clonato arriva dall’America e pare si tratti della prima volta in cui un progetto di questa portata è sviluppato per garantire una specie a rischio estinzione. (Velvet Pets)

Furetto clonato in Usa, Elizabeth Ann, questo il nome dell’animale, nasce da cellule congelate di un esemplare vissuto trent’anni fa. Per la prima volta un esemplare di una specie classificata a rischio estinzione, un furetto dai piedi neri, è stato clonato per aumentarne le possibilità di sopravvivenza. (brevenews.)

La clonazione diventa un'ulteriore risorsa. Elizabeth Ann è un furetto dai piedi neri, una specie selvatica e protetta perché minacciata di estinzione, nasce il 10 dicembre grazie alla clonazione con le cellule congelate appartenute a Willa, vissuta trent’anni fa. (Quotidianpost.it)

Furetto dai piedi neri clonato per salvare la specie

Una vera e propria maternità surrogata, che ha concesso la nascita di Elizabeth Ann, il primo furetto clonato al mondo. Oggi, grazie a Elizabeth Ann ma soprattutto a Willa, c’è una nuova speranza per questo piccolo, raro roditore (Ohga!)

Elizabeth Ann è il nome del "furetto dai piedi neri" creato partendo dalle cellule congelate di un suo antenato. Da allora sono molti gli animali clonati, dai cervi ai conigli, fino al furetto dai piedi neri in questo 2021. (Il Messaggero)

Elizabeth Ann è il nome dato al furetto dai piedi neri clonato per evitare l’estinzione della specie: in natura restano solo mille esemplari Un team di scienziati, in collaborazione con l’US Fish and Wildlife Service , ha clonato per la prima volta nella storia un furetto dai piedi neri. (Corriere Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr