Mourinho: “Avversario non di livello alto, vittoria meritata. Zaniolo? Chiedo alla stampa…”

Mourinho: “Avversario non di livello alto, vittoria meritata. Zaniolo? Chiedo alla stampa…”
fcinter1908 SPORT

Deve fare un percorso, senza dimenticare la cicatrice emozionale di un ragazzo che ha avuto infortuni importanti, che lo porta a soffrire di alcune emozioni negative.

Voglio chiedere alla stampa di Roma di lasciarlo tranquillo, di non dire bugie e inventare storie tra noi

Non mi aspettavo niente da lui da solo, ma mi aspettavo qualcosa da lui nella squadra e ho avuto questa risposta.

Abbiamo creato tanto L'avversario non è di livello alto, ma sono capaci di creare difficoltà perché sono aggressivi. (fcinter1908)

La notizia riportata su altri giornali

Zaniolo è rientrato bene, ha grandi potenzialità ma anche la cicatrice di chi ha sofferto tanto, quindi spesso si fa prendere da sensazioni negative. L'allenatore giallorosso dopo la vittoria con lo Zorya: "Grande partita e vittoria meritata, era importante ottenere la qualificazione e siamo contenti. (Sky Sport)

– Mister Josè Mourinho si presenta davanti ai cronisti per commentare la prestazione dei suoi giocatori al termine di Roma-Zorya. Lasciamolo tranquillo, se posso chiederlo alla stampa romana: non dite bugie o inventare problemi che non ci sono tra noi (Giallorossi.net)

Mourinho, di fatto, annuncia qualche titolare, tra cui figura Nicolò Zaniolo dopo le due panchine consecutive a Venezia e Genova. Jose Mourinho presenta così Roma-Zorya, quinta e penultima giornata di Conference League, con i giallorossi secondi alle spalle del Bodo Glimt e avanti un punto sugli ucraini. (La Repubblica)

PAGELLE - Roma-Zorya 4-0: poker giallorosso all'Olimpico

Spettatore non pagante del match dell’Olimpico, se non per qualche intervento sulla carta facile ma reso insidioso dal terreno. Suo l’assist per il gol di Zaniolo. (Siamo la Roma)

Karsdorp ha fatto un’altra grande partita MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA. Sul ruolo di Mkhitaryan…. Se continuiamo con questo modello può essere utile in questo ruolo. (Pagine Romaniste)

Nella ripresa sale in cattedra Abraham, che firma una doppietta al 1′ e al 30′ (con eurogol in rovesciata) per il 4-0 finale. ROMA: Rui Patricio; Mancini, Smalling (25′ st Ibanez), Kumbulla; Karsdorp, Veretout, Mkhitaryan (34′ st Missori), El Shaarawy (25′ st Zalewski); Carles Perez, Zaniolo (25′ st Shomurodov), Abraham (31′ st Mayoral). (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr