Assalto Cgil Roma. Arrestato il modenese Passaro, leader di IoApro

Assalto Cgil Roma. Arrestato il modenese Passaro, leader di IoApro
ModenaToday INTERNO

Passaro era già noto per le varie proteste e manifestazioni di IoApro attuate durante il lockdown primaverile (in particolare come brand manager del franchising di Regina Margherita una catena di pizzerie che ha vari locali anche a Modena).

Il leader del movimento IoApro è tra coloro che sono stati arrestati la scorsa notte dopo l'assalto alla sede Cgil di Roma. Il modenese Biagio Passaro è tra le 12 persone arrestate per l'assalto alla sede della Cgil di Roma durante la protesta dei " No-Green pass" di ieri. (ModenaToday)

Ne parlano anche altre testate

Altrettanta e convinta solidarietà al segretario Maurizio Landini, per l’attacco alla sede nazionale della Cgil Lo ha detto il sindaco Matteo Ricci che ieri mattina, con i rappresentanti della Cgil Pesaro Urbino, ha partecipato al presidio organizzato dopo l’assalto dei No greenpass alla sede nazionale del sindacato. (Il Resto del Carlino)

"Possibile Abruzzo esprime piena solidarietà e sostegno alla CGIL e condanna fermamente l’attacco squadrista di matrice fascista compiuto ieri, nove ottobre, ai danni della sede nazionale dell’organizzazione sindacale. (Vasto Web)

politica. 'Lo Stato reagisca' commenta Landini e annuncia per il 16 ottobre una grande mobilitazione nazionale. (TG La7)

Solidarietà alla Cgil dalle forze politiche, sabato la manifestazione

di Francesco Bocchini In alto verso il cielo azzurro risuona "Bella Ciao" e sventolano le bandiere della Cgil, oltre che quelle delle associazioni antifasciste. Vedendo le immagini di Roma sono rimasta terrorizzata: ecco perché sono venuta qui e perché andrò alla manifestazione di sabato prossimo". (La Nazione)

Potersi vaccinare è un diritto per il quale tutti noi ci siamo lungamente battuti e, come dice il Presidente Michele Emiliano, noi spingiamo le persone a vaccinarsi per il bene comune, perché tutti possano sentirsi protetti, per sconfiggere quanto prima un virus che ha piegato il nostro Paese dal punto di vista della salute e dell’economia. (BarlettaLive)

I no vax hanno scaricato la loro furia sfondando il portone d’ingresso, hanno divelto la finestra della portineria e hanno sfasciato tutto quello che si trovavano davanti (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr