Vaiolo delle scimmie, primo caso a Sassari. Ecco come si trasmette

Vaiolo delle scimmie, primo caso a Sassari. Ecco come si trasmette
insalutenews SALUTE

Inoltre, il virus può essere trasmesso per contatto diretto con i fluidi corporei di una persona infetta

Lo scorso 23 luglio l’OMS ha dichiarato il vaiolo delle scimmie “emergenza sanitaria globale”.

“Al momento della visita – fa sapere il direttore di Malattie infettive, prof. Babudieri – c’erano caratteristiche anamnestiche, cliniche e obiettive che facevano propendere per il vaiolo delle scimmie. (insalutenews)

La notizia riportata su altri media

(Il primo caso in Toscana fu registrato nel maggio scorso ad Arezzo, poi anche nel Senese). Diagnosticati in Toscana altri due casi di "vaiolo delle scimmie", tra questi il primo caso per Livorno e il terzo in provincia di Grosseto. (gonews)

La trasmissione interumana avviene attraverso il contatto stretto con materiale infetto proveniente dalle lesioni cutanee di una persona infetta, nonché attraverso goccioline respiratorie in caso di contatto prolungato faccia a faccia. (YouTG.net)

E’ stato diagnosticato un altro caso di vaiolo delle scimmie, il primo caso di Livorno: un giovane uomo è ricoverato nel reparto di malattie infettive diretto dal dottor Spartaco Sani, come si apprende dall'Asl Nord Ovest. (055firenze)

Vaiolo delle scimmie: in Sardegna accertato il secondo caso

Un paziente, livornese, è ricoverato in ospedale. In Toscana le diagnosi di vaiolo delle scimmie sono state ad oggi una quindicina mentre in Italia sono più di 500 (vedi qui sotto gli articoli collegati). (Toscana Media News)

Si tratta di un giovane che, attualmente, si trova ricoverato reparto di Malattie infettive diretto dal dottor Spartaco Sani. "Soltanto attraverso comportamenti adeguati - raccomanda il primario – sarà possibile arginare il fenomeno che rischia di diffondersi creando ulteriore impegno sul sistema sanitario già provato dal Covid" (LivornoToday)

La situazione più preoccupante attualmente rimane in Spagna i casi ammontano a 4298, con due decessi verificatisi negli ultimi tre giorni Al Policlinico di Monserrato sarebbero tuttora in corso ulteriori accertamenti su altri campioni pervenuti. (Cronache Nuoresi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr