Seid Visin, le lacrime e lo sdegno: «Era un talento dal cuore fragile»

Corriere della Sera INTERNO

Ieri, in chiesa, la lunga lettera di Seid è stata letta fra gli applausi e le lacrime.

«Seid era un talento dal cuore fragile».

Seid Visin ha scelto di andarsene dalla vita a vent’anni.

«Era esasperato dal clima che si respirava in Italia, ma non è per il razzismo che si è ucciso.

Il primo: «Seid Visin

(Corriere della Sera)

Su altre fonti

Giusto tenere alta la guardia contro il razzismo ma anche non tollerare forme di sciacallaggio sulla sua morte Il segretario del Pd Enrico Letta qualche ora prima aveva chiesto «perdono» a Seid Visin perché vittima dell’odio razzista, rilanciando poi sulla necessità dello ius soli per non avere altri casi “del genere” in futuro. (Il Sussidiario.net)

Io la aspetto in tribunale, non sa quanto aspetto lei e il suo compare Salvini Solidarietà alla famiglia di Seid che, mentre piange il proprio ragazzo, è costretta a subire questa schifosa strumentalizzazione". (CasertaNews)

Roberto Saviano risponde a Salvini e a Meloni dice: “Lei è solo una becera razzista”. Durissimo poi l’attacco di Saviano a Giorgia Meloni: “Meloni, per lei gli stranieri sono solo delinquenti vero? Ma la strategia è chiara e evidente: farci credere che il problema sono i migranti e che Salvini e Meloni ci proteggeranno”. (Notizie.it )

Nonostante i genitori di Seid abbiano a più riprese specificato che il gesto non sia avvenuto per questioni di razzismo, è inevitabile pensarlo. Una lotta continua, diventata negli anni spaventosa a causa “delle politiche del terrore di Salvini e Meloni“, come le definisce Roberto Saviano in un messaggio video sul proprio profilo instagram. (anteprima24.it)

Le parole strumentalizzate a poche ore dalla morte di Said appartengono, invece, a un post condiviso su Facebook dal ragazzo nel 2019. ", ha scritto Guido Crosetto con un punto esclamativo finale perentorio. (ilGiornale.it)

Sabato 5 giugno 2021 - 18:16. Botta e risposta tra Saviano e Salvini sul caso Seid. Chi ancora distingue o disprezza un essere umano in base al colore della pelle, è un cretino (askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr