La lunga "Dad" di Tommy e il nostro abbraccio fatto di parole

La lunga Dad di Tommy e il nostro abbraccio fatto di parole
Verbanonews.it INTERNO

“Tutti contenti perché ieri, 7 marzo, dopo le strameritate vacanze di Pasqua, si ritorna a scuola, in presenza, almeno per alunni ed insegnanti della Scuola Primaria.

E da oggi riprenderanno i collegamenti di Tommy da casa con tutta la sua classe a scuola, l’istruzione domiciliare per fortuna non si è mai interrotta.

Ma per noi insegnanti ed alunni di classe 4° del plesso Toti di Lisanza, da 4 anni compagni di Tommy, la didattica a distanza non è una novità. (Verbanonews.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Il verdetto del sondaggio di Orizzonte Scuola è stato abbastanza chiaro: per il 60% è giusto bocciare gli studenti nonostante il covid e la didattica a distanza Al massimo potrebbero esserci deroghe per chi ha avuto problemi a seguire durante l’anno scolastico le lezioni in didattica a distanza. (Orizzonte Scuola)

Un piccolo sit-in di protesta da parte dei due studenti, rimasti lì fino alle 13. I due ragazzi sono al terzo anno ed è evidente che, affrontando gli esami di terza media, hanno bisogno di rientrare dentro le mura della scuola, in presenza. (La Gazzetta di Reggio)

varese roma genitori no dad – MALPENSA24 Facciamo tornare i ragazzi a scuola, e se le scuole non sono sicure rendiamole tali». (malpensa24.it)

"L’alternanza con la Dad ci ha danneggiato" Adesso speriamo di reggere fino a giugno"

Per recuperare questi deficit, la scuola ha bisogno di un piano organico e di lungo periodo, che accompagni fuori dall’emergenza e faciliti il recupero innanzitutto della dispersione, ma anche di partecipazione, motivazione, conoscenze e competenze. (Agenda Digitale)

I genitori di chi è tornato a scuola mercoledì mattina pensa comunque ai ragazzi di medie e superiori» «La dad non mi piaceva per niente — dice Lorenzo, 9 anni, delle Armandi Avogli —, sono felicissimo di essere tornato a scuola». (Corriere della Sera)

Pronta per la riapertura la preside Alessandra Rucci che ha sottolineato come "questa è la terza riapertura, speriamo di reggere fino a giugno" Con la regione tornata in zona arancione le lezioni in presenza sono riprese in tutti i plessi al 50 per cento. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr