Ecco Fares: come cambia il Torino

Ecco Fares: come cambia il Torino
Toro.it SPORT

Aina in uscita: Juric deve trovare un equilibrio con Vojvoda e Ansaldi. Juric voleva un’alternativa in più a sinistra, nel suo 3-4-2-1.

Un esterno tutto mancino per Juric, con l’incognita della tenuta fisica: perché è arrivato e cosa può dare Fares al Torino?

Fares ha giocato al Genoa, in questa prima parte di stagione, giocando nel ruolo che è più suo di tutti: l’esterno a tutta fascia in un sistema di gioco con la difesa a tre. (Toro.it)

Su altri media

OBIETTIVI - "Il mio obiettivo è giocare con continuità e aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi massimi. Al Torino ritrovo Milinkovic col quale ho giocato alla Spal: è un ragazzo bravissimo, speciale. (Calciomercato.com)

Sui social ho avuto una bellissima accoglienza dai tifosi, non vedo l'ora di iniziare". "Da tanti anni si parlava di un mio trasferimento qui, conosco bene Vagnati e mi ha sempre ispirato venire qui. (Torino Granata)

Una sessione che, per il Torino, potrebbe non fermarsi all'esterno ex Genoa: si studia un colpo anche per l'attacco. E' stato il giorno di Mohamed Fares: il laterale di proprietà della Lazio è arrivato in città per visite mediche e firma. (Toro News)

Mohamed Fares al Torino, ora è ufficiale

il comunicato dalla società granata: "Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver acquisito dalla Società Sportiva Lazio, a titolo temporaneo con opzione per il trasferimento definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mohamed Fares. (Torino Granata)

Su di lui c'è anche il Bayern, che vuole prenderlo nel caso in cui perdesse Sule Secondo il Mirror i Blues sono pronti a fargli una nuova offerta. (La Gazzetta dello Sport)

Il calciatore oggi pomeriggio effettuerà il primo allenamento con i nuovi compagni e sarà convocato per Genova dove domani il Toro affronterà alle ore 15 la Sampdoria Ma Fares, per età (25 anni) e caratteristiche tecniche è un innesto che guarda anche al futuro: il club di Cairo era sulle sue tracce da due anni. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr