Omicidio Comeana, il manovale fermato dai carabinieri resta in carcere. Continua la caccia al complice [notiziediprato.it]

notiziediprato.it SALUTE

Continua la caccia al complice. L’indagato, su cui pende l’accusa di concorso nell’omicidio del trentottenne Gianni Avvisato, è comparso davanti al giudice delle indagini preliminari e si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Il ricercato, presunto killer, ha sulle spalle un omicidio volontario datato 1987, sparatorie con carabinieri e polizia, un’evasione dal carcere di Prato e altri reati

E intanto è ancora caccia all’uomo: i carabinieri stanno cercando il pregiudicato di 55 anni che il manovale ha indicato come esecutore materiale dell’omicidio. (notiziediprato.it)

Ne parlano anche altre testate

Potrebbe essere la conferma che a sparare è stato Stefano Marrucci, 53 anni, pregiudicato con una condanna per omicidio, a cui i militari dell’Arma pratese stanno dando la caccia dalla notte di mercoledì. (La Nazione)

I difensori del 39enne hanno chiesto al giudice di modificare la misura cautelare dall’arresto in carcere – dove l’imbianchino si trova tuttora – ai domiciliari Si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al gip nell’udienza di convalida al tribunale di Prato l’imbianchino di 39 anni arrestato dai carabinieri dopo l’omicidio di Comeana (tvprato.it)

Il padre di Gianni Avvisato, Giovanni, era finito al centro di una inchiesta della procura di Firenze del 2012 insieme a Marrucci Aveva cambiato diverse case negli ultimi anni. (La Nazione)

Forse sono stati due ex amici. di Marco Gasperetti. Il 38enne, personal trainer e titolare di una palestra, è stato ucciso ieri in provincia di Prato. (Corriere della Sera)

I vicini di casa hanno sentito almeno uno sparo e avrebbero visto due persone che subito dopo sarebbero scappate a piedi. Mentre i carabinieri stanno dando la caccia ai due killer, si cerca di capire anche il movente dell’omicidio (Zoom24.it)

Il presunto killer, di 55 anni, ha numerosi precedenti penali come rapine, risse, evasioni e anche un omicidio di un boss della mafia, avvenuto nel 1987. L'uomo, di professione imbianchino, giovedì era insieme al presunto assassino di Gianni Avvisato, il personal trainer di 38 anni ucciso giorni fa sulla porta di casa con un colpo di pistola. (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr