Qualsiasi chef impallidirebbe se scoprisse che facciamo tutte le volte questo errore ai fornelli

Qualsiasi chef impallidirebbe se scoprisse che facciamo tutte le volte questo errore ai fornelli
Proiezioni di Borsa CULTURA E SPETTACOLO

Infatti, emergenze escluse, è sempre meglio accantonare l’idea di fare uno strappo alla regola con lo scopo di velocizzare il tutto.

Anche quando si tratta di cucinare per occasioni importanti e programmate, può sempre capitare di essere di fretta.

Infatti scopriamo perché qualsiasi chef impallidirebbe se scoprisse che facciamo tutte le volte questo errore ai fornelli.

Infatti aggiungendo una quantità maggiore di alimenti rispetto a quella che il perimetro della padella può ospitare corriamo diversi rischi. (Proiezioni di Borsa)

Su altri giornali

E non c'è dubbio che il successo dei due programmi dipenda dalla sua brillante e coinvolgente conduzione. In alternativa c'è il piatto misterioso sotto la cloche degli chef Gennaro Esposito e Cristiano Tomei, che sono anche i giudici della competizione. (Avvenire)

E’ il caso del gruppo Acampora che per la ripartenza ha voluto uno degli chef stellati più apprezzati. In questa struttura magnifica con vista sul mare del Cilento, proporrà la sua cucina tipica dell’orto di mare, puntando ad esaltare i sapori della Dieta Mediterranea, che ha radici proprio in questa terra (Giornale del Cilento)

LEGGI ANCHE -> Lorenzo Biagiarelli ‘matrisciana’ ubriacata | Attenzione al vino. Lorenzo Biagiarelli la grande voglia di usare tutto | Il piatto dell’ortolano. Nel piatto, presentato poi dallo chef nella sua pagina Instagram, Lorenzo Biagiarelli inserisce “un po’ di pollo, un pezzetto di salsiccia e lo chiamo genericamente ‘arroz’, riso, così nessuno si offende che gli spagnoli con la paella sono peggio dei genovesi col pesto. (RicettaSprint)

50 Next: finalmente la lista dei giovani più influenti del mondo per il futuro della gastronomia

Fornito da Milenio. Lo chef si è assicurato di servire ospiti di alto rango nei suoi programmi (speciali). Può essere ascoltato su varie piattaforme come Spotify, Deezer, Amazon, Apple e Google podcast. (Flamina&dintorni)

Chef Céspedes è, oggi, il re indiscusso della cucina peruviana a Madrid, anche Apura l’ultimo locale inaugurato in via General Oraà, specializzato in panini e snack si è rivelato subito un successo. Lo chef sudamericano, infatti, sta spopolando e conquistando i palati di tutti i madrileni con i suoi tre ristoranti in città. (Reporter Gourmet)

Appare quindi straordinariamente opportuna la nuova lista 50 Next, emanazione dei 50 Best dedicata agli under 35. È alla loro multiforme attività che la lista intende dare riconoscibilità e impulso, riorientando la gastronomia del futuro. (Reporter Gourmet)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr