Possibilità di bocciare. Ma c’è chi vorrebbe tutti promossi, magari per due anni di fila!

Possibilità di bocciare. Ma c’è chi vorrebbe tutti promossi, magari per due anni di fila!
Tecnica della Scuola SALUTE

L’unica deroga potrà essere quella che riguarda il numero di giorni di frequenza (come già previsto per l’ammissione agli esami di “maturità”).

Inoltre sono stati distribuiti pc e tablet, attribuiti alle scuole fondi per internet (ma sono stati sufficienti?, n.d.R.).

Saranno quindi i Consigli di classe a decidere in piena autonomia le valutazioni, con la “validazione” della Dad anche in fase di scrutinio. (Tecnica della Scuola)

Ne parlano anche altre testate

PEr loro se ne riparlerà solo quando i dati sulla pandemia in regione torneranno da zona arancione (si ipotizza la data del 12 o del 20 aprile, ma niente ancora di ufficiale) e comunque, nel caso, solo in presenza al 50, massimo il 75 per cento. (BolognaToday)

Tempo di lettura: 2 minuti. Benevento – Domani riparte la didattica in presenza dalle scuole dell’infanzia fino alle prime classi delle medie, come previsto dal DPCM del governo Draghi. A San Marco dei Cavoti, invece, plessi chiusi fino al prossimo 17 aprile a causa dei casi covid sul territorio comunale in “preoccupante aumento”, come ha precisato il sindaco Roberto Cocca. (anteprima24.it)

Con i programmi già ridotti all’osso, il rischio di perdere un’intera generazione è molto alto. L’impersonalità della DAD fa sognare a molti di poter andare presto in pensione. (il Giornale)

Bella (M5S): “Basta DaD. Lezioni in presenza il prima possibile”

: servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di I grado (prima, seconda e terza media) Interamente in DAD: secondo e terzo anno della scuola secondaria di I grado, scuola secondaria di II grado. (Scuolainforma)

Credo che la scuola debba tenere conto delle tante incertezze che influiscono sulla preparazione dei ragazzi e sulla loro psicologia Domani, concluse le vacanze di Pasqua, cinque milioni e mezzo di ragazzi torneranno sui banchi di scuola. (L'HuffPost)

Lo dichiara Marco Bella, deputato del MoVimento 5 Stelle, primo firmatario della mozione sulla riapertura delle scuole che confluirà in un testo condiviso da tutte le forze di maggioranza. Lasciare i giovani in didattica a distanza deve essere quindi l’ultima misura da attuare nel contrasto alla pandemia”. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr