Fedele: 'Spalletti ha detto una cosa che non è piaciuta a Insigne e Ospina'

Fedele: 'Spalletti ha detto una cosa che non è piaciuta a Insigne e Ospina'
AreaNapoli.it SPORT

Il senegalese non è un trascinatore, ma è chiaro che con le sue prestazioni in campo diventa un punto di riferimento anche per i compagni di squadra"

L'allenatore del Napoli, Luciano Spalletti, dopo la vittoria degli azzurri contro la Juventus, ha parlato anche di Koulibaly: "Quanti calciatori vorrei avere come il senegalese?

Lo sapete bene anche voi, è una roba veramente da dover toccare e vedere da vicino. (AreaNapoli.it)

Su altri media

Il giornalista esalta il portiere colombiano: "Questo ragazzo è di una serietà professionale imbarazzante, lo ha dimostrato sempre da quando è a Napoli. Si è messo a disposizione di un talento come Meret un talento ancora parzialmente inespresso, un talento senz'altro sfortunato" (CalcioNapoli1926.it)

La partita di Napoli non fa testo, mancavano Dybala, Cuadrado, Chiesa e altri titolari. Ma con la qualità, lo spessore della Juventus, c'è tutto il tempo per recuperare (Tutto Napoli)

L'allenatore toscano ha a cuore tutte le competizioni e conosce la ricetta giusta per affrontare al meglio la situazione. Il tecnico di Certaldo è pronto all'esordio europeo del suo Napoli. Dopo il brillante inizio di campionato Luciano Spalletti si appresta a debuttare con il Napoli anche in Europa . (CalcioNapoli1926.it)

CdM su Spalletti: una sua frase nel post-Juve è stata letta dalla squadra come una prova di forza

Di conseguenza la squadra di Luciano Spalletti sembra avere la forza di giocarsela con tutti. La compagine di Luciano Spalletti ha vinto le prime tre partite del campionato, successi che non sembravano affatto scontati. (AreaNapoli.it)

Ogni tanto esce fuori dalla righe, ma solo quando è giusto farlo Comunque, credo che Allegri sia l’ultimo a poter dire una cosa del genere a Spalletti: ho visto far annullare gol direttamente dalla panchina della Juventus (Tutto Napoli)

Se potesse, Spalletti, trasferirebbe anche l’adrenalina ai suoi giocatori" L’allenatore del Napoli, chiamato alla sua prima «maratona» sulla panchina azzurra, se potesse, giocherebbe anche nelle ore libere «nel parco vicino all’albergo dove abito». (CalcioNapoli24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr