Il presidente Cirio: “Da lunedì il Piemonte potrebbe tornare zona arancione”

La Stampa INTERNO

«Naturalmente – conclude il presidente Cirio – il report deve essere validato entro domani dalla Cabina di regia nazionale, ma in base a questi parametri siamo fiduciosi che il Piemonte possa ritornare arancione già dalla prossima settimana

«I dati del pre-report settimanale, che verrà validato domani dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità, confermano un progressivo miglioramento della situazione epidemiologica in Piemonte - ha sottolineato il presidente Cirio -. (La Stampa)

La notizia riportata su altre testate

Si riduce il numero di nuovi casi segnalati e anche il numero di focolai attivi o nuovi. Naturalmente il report deve essere validato entro domani dalla Cabina di regia nazionale, ma in base a questi parametri siamo fiduciosi che il Piemonte possa ritornare arancione già dalla prossima settimana (ValsusaOggi)

La percentuale delle defezioni cresce perché qualcuno, pur volendo ricevere il preparato di AstraZeneca, scopre di non poterlo fare. Il Piemonte crea la «panchina» delle persone disposte a farsi vaccinare entro un’ora dalla telefonata della Asl. (Corriere della Sera)

Col dato dell'Unità di crisi della Regione Piemonte comunicato oggi, giovedì 8 aprile 2021, in Piemonte si contano 10.275 nuovi casi settimanali: ovvero 238 ogni 100 mila abitanti. Rt a 0,88 e in lieve calo la pressione ospedaliera. (Unione Monregalese)

Coronavirus e minorenni, duecento ricoverati e nessuna vittima in Piemonte dall'inizio della seconda ondata

– Manca solo l’ufficialità, ma ormai il Piemonte si sta muovendo a grandi passi verso il cambio di colore. La nostra regione è pronta ormai ad abbandonare il rosso per l’arancione. (Radio Gold)

Per il presidente della Regione il passaggio dalla zona rossa alla fascia intermedia di rischio Covid può avvenire "già dalla prossima settimana". Il valore Rt è infatti sceso ulteriormente sotto l’1, attestandosi a 0.9 per l’Rt puntuale e a 0.88 per l’Rt medio. (Adnkronos)

“Terapie mirate al Covid vengono somministrate solo nei casi di Covid complicato” In generale i bambini vengono trattati con antipiretici, idratazione, antidolorifici e terapia antibiotica quando ci sono co-infezioni batteriche. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr