Poliziotti nei guai: vengono licenziati perchè ignorano una rapina per giocare a Pokemon Go

Poliziotti nei guai: vengono licenziati perchè ignorano una rapina per giocare a Pokemon Go
Computer Magazine SCIENZA E TECNOLOGIA

Il loro ricorso però è stato rifiutato dal giudice, mettendo fine ad una vicenda che si trascinava dal 2017

Questa è dev’essere stata la visione di due poliziotti del LAPD (Los Angeles Police Department), Eric Mitchell e Louis Lozano.

I due poliziotti della Southwest Division, in servizio nella zona di Leimert Park, hanno avuto una giornata intensa, come appare dalle comunicazioni registrate.

Ma il coinvolgimento è stato troppo nel caso dei due poliziotti americani. (Computer Magazine)

La notizia riportata su altri giornali

Parliamo di due poliziotti di Los Angeles, Louis Lozano ed Eric Mitchell, i quali pare fossero molto appassionati di Pokémon GO, e sono venuti meno al loro dovere per… catturare uno Snorlax. Nonostante si trovassero vicini al luogo del crimine, i due poliziotti hanno deciso di non rispondere alla chiamata e di allontanarsi. (NintendOn)

La registrazione di una conversazione avvenuta nella loro auto prova che i due agenti hanno sentito la chiamata del dipartimento per un pronto intervento, ma hanno deciso di ignorarla. "Mitchell avverte Lozano che Snorlax è appena apparso" - si legge nei documenti legali relativi al loro licenziamento - "Per circa 20 minuti seguenti, la registrazione cattura le voci dei due che discutono di Pokemon mentre guidano verso diversi luoghi in cui le creature virtuali appaiono sui loro cellulari" (Tuttosport)

Ora, Louis Lozano ed Eric Mitchell dovranno rispondere all'accusa di non essere intervenuti in una rapina a Macy's, nel sud-ovest di Los Angeles. Quando la loro auto si è fermata di nuovo, il [sistema video digitale in-car] ha registrato Mitchell dicendo: 'Non scappare (leggo.it)

Pokémon GO: poliziotti licenziati per aver inseguito Snorlax invece dei ladri

La sentenza, beh, riguarda due agenti della polizia di Los Angeles, sorpresi a giocare a Pokemon Go invece di rispondere a una rapina presso un centro commerciale. La Corte d’Appello ha ritenuto infondati i loro ricorsi, in particolare riguardo all’uso improprio delle registrazioni video (Corriere del Ticino)

Una frenesia che continua a tutt'oggi, soprattutto in declinazioni digitali come il gioco mobile Pokémon Go. (Wired Italia)

Le notizie sulla vicenda finiscono qui, noi vi ricordiamo inoltre che Bulbasaur sarà il Pokémon del community day, maggiori dettagli in questa news Ok, sembra una barzelletta, ma Pokémon GO è sempre capace di regalare racconti di questo tipo. (Game Legends)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr