;

Iran, gli studenti non cedono. Agenti in affanno: mai sparato

Iran, gli studenti non cedono. Agenti in affanno: mai sparato
La Stampa La Stampa (Esteri)

Le autorità, dopo l’abbattimento del jet ucraino, hanno dato ordine alla polizia di “contenersi”. INVIATO A BEIRUT.

Ieri mattina il capo della polizia di Teheran, Hossein Rahimi, ha smentito che i suoi uomini abbiamo sparato sui manifestanti.

Anche il Canada, con le sue 57 vittime nel disastro, si è allineato a Londra e Washington in questa fase.

Per la terza sera i giovani di Teheran si sono radunati davanti alle università contro il regime.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.