Bruno attacca Cuadrado: “Non gli darei una punizione neanche spezzato, ha rotto i co******!"

Bruno attacca Cuadrado: “Non gli darei una punizione neanche spezzato, ha rotto i co******!
Tutto Napoli SPORT

Io pago Sky per vedere sempre questo per terra

Ma dai, io a Cuadrado non gli darei una punizione neanche spezzato perché ha rotto i co******, è sempre per terra.

Questi stanno sempre per terra a prendere per il cu** milioni di telespettatori.

Durissime le parole dell'ex bianconero: “La punizione della Juventus c’era?

E li difendete pure, difendete Cuadrado, ma dai.

(Tutto Napoli)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ha rotto i coglioni, è sempre per terra. Questi stanno sempre per terra, a prendere per il culo milioni di telespettatori. (Tutto Juve)

"Io a Cuadrado neanche spezzato gli do una punizione. Questi stanno sempre per terra, a prendere per il culo milioni di telespettatori. (TuttoUdinese.it)

Questi stanno sempre per terra a prendere per il cu** milioni di telespettatori. Juventus, Pasquale Bruno è una furia: “A Cuadrado non gli darei una punizione manco spezzato” (VIDEO). by Redazione 61. “La punizione della Juventus c’era? (Sportface.it)

Pasquale Bruno attacca Cuadrado: "Neanche spezzato gli darei un fallo"

Cuadrado è uno specialista del tuffo: lui arriva prima sul pallone e quado si accorge che l’avversario può toglierli la palla si tuffa. PARATICI – "Non è un discorso contro Paratici ma contro una mentalità: quella di andare a condizionare psicologicamente l’arbitro. (ilBianconero)

Cuadrado è uno specialista del tuffo: lui arriva prima sul pallone e quando si accorge che l’avversario può toglierli la palla si tuffa. Non mi era mai capitato di vedere delle proteste alla fine del primo tempo perché non era stato dato il recupero. (AreaNapoli.it)

Pasquale Bruno attacca Cuadrado, l’ex difensore della Juventus e del Torino ha parlato del centrocampista colombiano durante la trasmissione ‘Tika Taka’. La punizione è stata fischiata per un fallo subito dallo stesso Cuadrado. (CalcioToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr