Azioni MPS oggi verso il boom in borsa: Unicredit tratta col Tesoro per comprarne la ‘parte buona’

InvestireOggi.it ECONOMIA

Azioni MPS in calo da giugno. La trattative è stata aperta con il Tesoro, in quanto azionista di maggioranza di MPS.

Le azioni MPS erano scese a 1,13 euro, trascinando la capitalizzazione a 1,19 miliardi a Piazza Affari

Dai risultati degli stress-test della BCE, che saranno resi noti oggi, MPS dovrebbe confermarsi deficitaria di 2 miliardi di euro di capitale.

Questa mattina, le azioni MPS sono sotto i riflettori e prima dell’apertura il clima è molto positivo attorno ad esse, tanto che se ne fiuta il balzo a doppia cifra in avvio di contrattazioni. (InvestireOggi.it)

La notizia riportata su altri giornali

Allora, e solo allora, avremo gli elementi per decidere se procedere", ha spiegato l'amministratore delegato di Unicredit, Andrea Orcel, in conference call per annunciare l'operazione. Unicredit apre le trattative per una possibile fusione con Banca Monte dei Paschi di Siena. (Yahoo Finanza)

Avviate le interlocuzioni in esclusiva per verificare la fattibilità. A seguito dell’annuncio UniCredit concorderà con MPS l’accesso ad una virtual data room dedicata per lo svolgimento dell’attività di due diligence. (AziendaBanca)

UniCredit, le previsioni per 2021. Il management di UniCredit ha rivisto le stime finanziarie per l’intero 2021 I ratio patrimoniali di UniCredit a fine giugno 2021. (SoldiOnline.it)

La presidente e l’amministratore delegato di Mps esprimono soddisfazione per la manifestazione di interesse di Unicredit di entrare in data room. Lo ha detto il ceo di Unicredit Andrea Orcel a proposito di Mps. (Il Fatto Quotidiano)

Perciò verranno avviate "per verificare la fattibilità dell'operazione".MPS potrebbe contribuire al gruppo UniCredit, subordinatamente alla definizione del perimetro dell'operazione, con circa, 80 miliardi di euro di crediti alla clientela, 87 miliardi di euro di depositi della clientela, 62 miliardi di euro di masse in gestione e 42 miliardi di euro di masse in amministrazione. (Teleborsa)

In particolare nel periodo aprile-giugno l’utile è stato di 7,78 miliardi di dollari, su un fatturato pari a 113,08 miliardi di dollari. Ha inoltre annunciato previsioni deludenti per il terzo trimestre dell’anno. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr