Unicredit apre ufficialmente la pratica per acquisire la “parte buona” di Mps

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

La presidente e l’amministratore delegato di Mps esprimono soddisfazione per la manifestazione di interesse di Unicredit di entrare in data room.

Il matrimonio eternamente annunciato e mai celebrato tra Unicredit ed Mps prende forma.

Lo ha detto il ceo di Unicredit Andrea Orcel a proposito di Mps.

E’ quanto si apprende da fonti della banca senese riguardo alla posizione di Patrizia Greco e Guido Bastianini

Il principio indicato dal ceo di Unicredit Andrea Orcel per Mps è quello della “neutralità del capitale”. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri media

Unicredit apre le trattative per una possibile fusione con Banca Monte dei Paschi di Siena. Allora, e solo allora, avremo gli elementi per decidere se procedere", ha spiegato l'amministratore delegato di Unicredit, Andrea Orcel, in conference call per annunciare l'operazione. (Yahoo Finanza)

A seguito dell’annuncio UniCredit concorderà con MPS l’accesso ad una virtual data room dedicata per lo svolgimento dell’attività di due diligence. Avviate le interlocuzioni in esclusiva per verificare la fattibilità. (AziendaBanca)

In particolare nel periodo aprile-giugno l’utile è stato di 7,78 miliardi di dollari, su un fatturato pari a 113,08 miliardi di dollari. A Milano occhi puntati su nozze Unicredit-Mps. A Piazza Affari occhi puntati su Unicredit, dopo che la banca ha annunciato di avere aperto il canale dei colloqui per rilevare le attività commerciali Banca Mps. (Il Sole 24 ORE)

Perciò verranno avviate "per verificare la fattibilità dell'operazione".MPS potrebbe contribuire al gruppo UniCredit, subordinatamente alla definizione del perimetro dell'operazione, con circa, 80 miliardi di euro di crediti alla clientela, 87 miliardi di euro di depositi della clientela, 62 miliardi di euro di masse in gestione e 42 miliardi di euro di masse in amministrazione. (Teleborsa)

I ratio patrimoniali di UniCredit a fine giugno 2021. Il risultato netto di gestione è balzato a 1,58 miliardi di euro, rispetto ai 788 milioni del secondo trimestre del 2020. (SoldiOnline.it)

Infine l’accordo sulla gestione del personale in funzione del compendio inerente all’esercizio delle attività commerciali, al fine di assicurare un’integrazione agevole, rapida ed efficace del business nel gruppo” Prevista anche l’esclusione di contenziosi straordinari non attinenti all’attività di ordinaria gestione bancaria e di tutti i relativi rischi legali, attuali o potenziali. (Bluerating.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr