MotoGP Jerez 2021, risultato gara: vince Miller. Classifica e calendario

MotoGP Jerez 2021, risultato gara: vince Miller. Classifica e calendario
inSella SPORT

Quarto il giapponesemiglior pilota Honda al traguardo e portacolori del team LCR, seguito dall’ufficiale Suzuki, autore di un’altra prova consistente con Aprilia.

Il francese ha così chiuso tredicesimo, lasciando la strada aperta a Miller che è riuscito a dominare la scena con autorevolezza.

Quattordicesimo invececon KTM.Ecco il calendario 2021 della top class e la classifica del campionato

Festa Ducati (inSella)

Ne parlano anche altri giornali

Alla fine però ce l’ho fatta e ho vinto la mia prima gara con Ducati. Oggi a Jerez finalmente ha brillato la stella di Jack Miller laddove era difficile aspettarselo. (FormulaPassion.it)

Bagnaia ha così 66 punti contro i 64 di Quartaro. In questo modo ha conquistato 20 punti, che gli hanno consentito di passare davanti al francese Fabio Quartararo (Yamaha), che si è classificato soltanto al 13° posto. (TorinoToday)

A punti poi c'è anche Danilo Petrucci, 14esimo con la KTM Tech3, mentre ne è subito fuori Luca Marini, 16esimo Nella seconda parte della gara poi ci ha regalato un bel duello tutto tricolore con Franco Morbidelli, che ha completato un podio a forti tinte tricolore. (Motorsport.com Italia)

MotoGP Spagna, Bagnaia leader del Mondiale: “Ho provato a vincere”

Bagnaia: “Sono molto contento…”. Il pilota di Torino oggi ha centrato il suo terzo podio stagionale, che vale la leadership del mondiale MotoGp. Sicuramente non è il risultato che ci aspettavamo, ma ho sofferto per tutto il weekend e anche in gara (SuperNews)

Nono posto per l'otto volte iridato Marc Marquez (Honda) che prosegue nel processo di recupero dopo il grave infortunio al braccio. Doppietta Ducati nel Gp di Spagna e la rossa di Borgo Panigale torna a vincere sul circuito di Jerez de la Frontera dopo 15 anni. (Adnkronos)

“Ho provato a vincere, ma a 2 giri dalla fine sentivo l’anteriore al limite, ho dovuto rallentare cercando di rischiare il meno possibile”. Mi sarebbe piaciuto vincere, conoscevo il nostro potenziale, nonostante i primi giri complicati”. (Motosprint.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr