Guidolin: "Milan non costruito per lo scudetto. Può guardare avanti con serenità"

Guidolin: Milan non costruito per lo scudetto. Può guardare avanti con serenità
TUTTO mercato WEB SPORT

Guidolin: "Milan non costruito per lo scudetto.

Può guardare avanti con serenità". vedi letture. Dalle frequenze di DAZN, Francesco Guidolin risponde così alla domanda se il Milan possa puntare ancora allo scudetto: “Ci può provare con tutta la serenità del mondo.

La partita poteva cambiare se faceva gol Ibra: a me non è piaciuto tanto, ma senza Handanovic poteva segnare.

Il Milan può guardare avanti con tranquillità e curiosità, attorno ai suoi giovani e a un tecnico capace e competente”

È una squadra che non è stata programmata dal campionato. (TUTTO mercato WEB)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ci dispiace per oggi, questa settimana non abbiamo alzato il nostro livello, abbiamo fatto una buona gara e ne serviva una eccezionale. Dobbiamo voltare pagina e pensare subito alla partita di Europa League di giovedì, perché vogliamo andare avanti". (Tuttosport)

Ore 17.50 inizia la conferenza di Pioli. Zero gol fatti e 5 subiti nelle ultime due di campionato, Milan in calo? Ore 17.53 finisce la conferenza di Pioli (Milan News)

Si tratta quindi di un faccia a faccia importante sotto tutti i punti di vista. Rossoneri e nerazzurri sono in piena corsa per lo scudetto con la truppa di Conte abile ad effettuare il sorpasso la scorsa settimana. (CalcioMercato.it)

Lautaro: "Dopo aver sofferto per l'uscita dalle Coppe, uniti per portare in alto l'Inter" - Sportmediaset

La partita di oggi, contro un’ottima squadra come il Milan, ha dato conferma della nostra crescita Lo stesso per Perisic, che l’anno scorso non aveva questa stessa voglia di mettersi in discussione come quinto. (Calciomercato.com)

Le firme le mettono i due attaccanti della squadra di Antonio Conte: una doppietta di Lautaro, che sblocca subito il risultato dopo soli 5' e raddoppia all'11' della ripresa. Quindi Lukaku che 10' più tardi mette il sigillo alla stracittadina con una bomba sul primo palo che non lascia scampo a Donnarumma. (IL GIORNO)

L'attaccante argentino dopo la doppietta nel derby: "Lukaku? "Siamo uniti per riportare l'Inter in alto. (Sport Mediaset)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr