Borsa: Hong Kong frena con Evergrande, Tokyo su massimi 31 anni

Borsa: Hong Kong frena con Evergrande, Tokyo su massimi 31 anni
Tiscali.it ECONOMIA

A scambi in corso male Hong Kong (-1,22%) con il crollo di Evergrande sotto il peso della crisi di liquidità che grava sulla società immobiliare.

Positive Seul (+0,67%) e Sydney (+0,16%).

Tra le altre Piazze segno meno anche per Shanghai (-1,1%) e debole Shenzhen (-0,23%).

- MILANO, 14 SET - Borse di Asia e Pacifico in ordine sparso con Tokyo positiva (+0,73%) con il Nikkei sui massimi in 31 anni, sostenuto dall'ottimismo sui progressi in corso della campagna vaccinale anti Covid, confortati dalle aspettative di una maggiore stabilità politica nel Paese. (Tiscali.it)

Ne parlano anche altri media

Come anticipato, il Nikkei ha toccato il massimo di oltre 31 anni, guidato dai titoli ciclici. Seduta caratterizzata da un andamento non univoco per le principali piazze finanziarie asiatiche, con il Nikkei che ha raggiunto un nuovo massimo dopo oltre 31 anni. (Il Cittadino on line)

In un anno le azioni di Evergrande sono scese del 75 per cento (askanews)

Evergrande ha accusato i media di creare un clima di incertezza tra gli investitori comportando un peggioramento della situazione Ha accumulato un impressionante debito di 300 miliardi di dollari ed oggi è stata assediata da circa 100 investitori inferociti. (CinaOggi)

Come e perché Evergrande tiene in ansia la Cina

Un’eventuale liquidazione del gigante cinese avrebbe notevoli conseguenze, non solo sull’economia di Pechino ma anche sulla “stabilità sociale” cara ai vertici cinesi. Le manifestazioni di protesta. A Shenzhen, in Cina, decine di persone hanno protestato davanti all’ingresso della sede del gigante immobiliare sull’orlo della bancarotta. (Roccarainola.net)

In generale, la società immobiliare deve essere su una montagna di debiti per salire Equivalente a più di 300 miliardi di dollari seduta. Il secondo più grande sviluppatore immobiliare in Cina è sorprendente. (Toscana Calcio)

CROLLANO LE AZIONI. Martedì le azioni di Evergrande sono diminuite di oltre il 10% negli scambi di Hong Kong. Nella dichiarazione alla Borsa di Hong Kong, Evergrande ha accusato “i continui resoconti negativi dei media” che “hanno smorzato la fiducia dei potenziali acquirenti di proprietà”. (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr