Principe Andrea, dopo i titoli perde la casa da 30 milioni di sterline

Principe Andrea, dopo i titoli perde la casa da 30 milioni di sterline
DiLei ESTERI

La casa, che vanta 31 camere da letto e si trova a sole tre miglia dal Castello di Windsor, vale 30 milioni di sterline.

Principe Andrea, quanto vale la sua casa. L’immobile però non è di sua proprietà, appartiene infatti alla Corona, dunque non può venderlo per monetizzare.

Il Principe Andrea perde anche la casa. La Regina Elisabetta non ha avuto pietà per il suo figlio prediletto.

Ma oltre ai privilegi del rango, Andrea potrebbe perdere anche il tetto sopra la testa. (DiLei)

Su altre testate

Andrea, il figlio minore della Regina Elisabetta d’Inghilterra, è stato spogliato del suo titolo nobiliare di Duca di York, di ogni grado religioso e del titolo di Altezza Reale. (Scenarieconomici)

«Gli alti ufficiali della Forze Armate britanniche devono aderire ai più alti standard di probità, onestà e condotta onorabile - si legge nella lettera - e il Principe Andrea è venuto meno a questi standard» Ufficialmente, quindi, è stato il Duca di York a riconsegnare onorificenze e incarichi alla Regina. (ilGiornale.it)

In qualità di sovrana la Regina non ha avuto scelta e preso completamente le distanze dalle disavventure legali del Principe Andrea Dopo alcuni giorni di attesa è arrivata l’ufficialità: il Principe Andrea dovrà rinunciare a incarichi e gradi militari. (BlogLive.it)

La regina Elisabetta ha preso importanti decisioni nei confronti del principe Andrea e dei suoi titoli

La nota di Buckingham Palace. Già da tempo, il figlio di Elisabetta II e di Filippo di Edimburgo, non prendeva più parte agli eventi pubblici. (Fanpage.it)

L'avvocato del Duca di York, Andrew Brettler, ha definito la causa "infondata" e lo stesso principe Andrea ha ripetutamente negato le accuse di Giuffre Il coinvolgimento del principe Andrea nel caso Epstein. (Today.it)

Il principe Andrea perderà tutti i suoi titoli militari. Il principe Andrea non sarà più chiamato Sua Altezza Reale. (Elle)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr