La violenza contro le donne - Openpolis

La violenza contro le donne - Openpolis
Più informazioni:
Fondazione Openpolis INTERNO

Dagli aspetti culturali già analizzati, come il ruolo paritario della donna e il rifiuto della violenza, alle modalità concrete per contrastare i casi di violenza, quando avvengono.

Infine, tra le vittime della violenza di genere ci sono spesso anche i figli, che assistono o subiscono violenza

Nel secondo capitolo, invece, è stato descritto il fenomeno della violenza di genere in Italia in quanto strettamente legato al femminicidio. (Fondazione Openpolis)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Per essere franchi: nella stessa Chiesa non possiamo nasconderci che esiste una 'questione femminile' da affrontare, a più riprese evidenziata anche da papa Francesco, ma che ancora stenta ad essere riconosciuta e risolta. (Avvenire.it)

Quando un ragazzo prende in giro una persona di sesso opposto, ad esempio, bisogna:. Fermare (Stop): Il comportamento errato va bloccato sul nascere. Può essere utile anche portare esempi di figure femminili forti e di successo (ce ne sono più di quante si possa immaginare). (Today)

Gli uomini ammazzano le donne perché le ritengono “cosa” loro. La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne costringe a fare il conteggio delle vittime: 103 è il numero – ancora parziale – di quest’anno. (Domani)

La lezione di Yvette: “Ti vogliono invisibile, ma se reagisci sei visibile”

Non ci dice nulla persino di un paradossale senso di colpa: forse, in fondo, te la sei cercata. E l’ho guardato in faccia, quel barista. (Il Fatto Quotidiano)

Lo Stato parla di violenza contro le donne e poi fa gli accordi con la Libia. Quando una donna denuncia, deve essere attivata subito una rete di protezione che riguardi tutti i fronti: dai servizi sociali alla pubblica amministrazione (Il Fatto Quotidiano)

Oggi, 25 novembre, Giornata contro la violenza sulle donne, Yvette Samnick accetta di parlare, ma a una sola condizione: che si vada […] Se volete il racconto degli schiaffi e delle botte che ho ricevuto, se siete qui per sentire una donna che piange e si lamenta, io mi rifiuto di rispondere”. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr