Maserati lancia la gamma a propulsione elettrica

Maserati lancia la gamma a propulsione elettrica
Ticinonline Ticinonline (Economia)

La prima auto ibrida che verrà prodotta è la nuova Maserati Ghibli.

In seguito, nel polo produttivo di Mirafiori verranno realizzate delle Maserati GranTurismo e GranCabrio, che diventeranno così le prime vetture del brand ad adottare soluzioni completamente elettriche.

Ne parlano anche altri media

I lavori prenderanno al via entro il 2020 con un investimento di circa 800 milioni. Sia la Gran Turismo che la Gran Cabrio, saranno le prime vetture ad essere prodotte full electric. (TorinOggi.it)

In queste ore, Maserati ha confermato quanto già anticipato dal piano industriale andando ad annunciare i piani di sviluppo e produzione della nuova gamma elettrificata. Sarà necessario attendere sempre il 2021 per il debutto del nuovo Maserati D-SUV. (ClubAlfa.it)

Il prezzo di partenza della Maserati Ghibli Royale è di 115.000 euro, con Levante Royale a partire da 126.300 euro e la Quattroporte Royale da 149.900 euro. (AutoMotoriNews)

Tra le novità industriali, si segnala infine la realizzazione di una nuova struttura dedicata alla verniciatura delle carrozzerie all'interno dello stabilimento di Modena. La Casa ha inoltre sottolineato come tutte le nuove vetture del marchio saranno interamente ingegnerizzate, sviluppate e prodotte unicamente in Italia (Quattroruote)

In linea con il programma di investimenti da € 5 miliardi di FCA per l'Italia, Maserati annuncia il piano di innovazione per la produzione, l'elettrificazione e le tecnologie di guida autonoma. La prima delle nuove Maserati ad apparire nel 2020, sarà la super sportiva, ricca di tecnologia e rievocativa dei valori tradizionali del Brand. (ModenaToday)

"Tutti i nuovi modelli Maserati saranno sviluppati, ingegnerizzati e prodotti al 100% in Italia e adotteranno sistemi a propulsione elettrica, ibridi e a batteria, in grado di fornire elevata innovazione e alte prestazioni, tipiche del DNA del Marchio. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti