La Turchia è una bomba micidiale

LA NOTIZIA INTERNO

L’Europa e la Turchia sono mondi lontanissimi, e l’idea del rispetto delle donne che circola alla corte di Erdoğan è solo l’ultimo dei segnali rivelatori.

Questioni di protocollo, che certo non faranno scoppiare nuove guerre secolari tra l’Occidente e gli Ottomani, ma che rivela quanto siano fragili i confini dell’Unione, e su quale bomba a orologeria siamo seduti.

Dai diritti umani ai rapporti con Mosca, Ankara è un problema di cui l’Europa non può accorgersi solo per una poltrona che manca in una visita ufficiale

Con queste premesse c’è poco da meravigliarsi se la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen è stata trattata come una cameriera, lasciata senza sedia a un colloquio formale dove l’unica poltrona prevista era quella del presidente del Consiglio Ue, Charles Michel. (LA NOTIZIA)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La polizia ha arrestato nella notte 10 ex ammiragli della Marina di Ankara, accusati di «attentato all’ordine costituzionale». Altri 4 sono stati obbligati a presentarsi in questura entro 72 ore, ma non detenuti vista la loro età avanzata. (Corriere del Ticino)

L'Ue alzi la voce!". È un tema politico: il machismo al potere sminuisce le donne e comprime i loro diritti. (LiberoQuotidiano.it)

Rispondendo alle domande dei giornalisti, il portavoce della Commissione europea Eric Mamer ha detto che la presidente è “chiaramente è rimasta sorpresa, lo si vede nel video, ma ha preferito dare priorità alle questioni di sostanza rispetto al protocollo”. (Notizie Geopolitiche)

Bombardieri in volo sull'Egeo, il messaggio degli Usa a Erdogan

L’Unione europea presenterà presto una nuova proposta per finanziare i rifugiati siriani che si trovano in Turchia. "L'accordo del 2016 è valido e ci aspettiamo che la Turchia rispetti gli impegni: bloccare le partenze illegali e riprendere i rimpatri verso la Turchia dalle isole greche", ha sottolineato von der Leyen. (RSI.ch Informazione)

Una dichiarazione degli ex ammiragli a sostegno dell'accordo marittimo della Convenzione di Montreaux ha avuto le implicazioni di un colpo di stato. Tuttavia le regole del passaggio delle navi da guerra per gli Stati del Mar Nero sono diverse da quelle per gli altri Stati. (Sputnik Italia)

I due pesi massimi dei cieli – ciascuno può portare fino a 84 bombe oppure una ventina di missili terra-aria – si sono presentati nell’Egeo proprio mentre cominciava un grande wargame delle nazioni che contrastano i disegni del nuovo Sultano. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr