Calcio, Serie A: pronti i tagli del 30 per cento agli ingaggi

La Stampa La Stampa (Sport)

La mappa in diretta, ecco come si sta diffondendo il coronavirus giorno per giorno in tutto il mondo. La Figc intende presentare entro venerdì un piano al ministro dello Sport Spadafora.

La Serie A ha disputato due terzi delle partite, quindi il taglio degli ingaggi dovrebbe essere del 30 per cento.

La notizia riportata su altri giornali

Addio all'ipotesi playoff e playout in Serie A. Quali sono gli scenari per il campionato di Serie A? (Calcio Fanpage)

Dobbiamo essere consapevoli e coscienti che per definire il nostro campionato ci servono 45-60 giorni. Sui play-off Sono testardo, proverò a portare avanti questa proposta per dare maggiore interesse al campionato di Serie A (TUTTO mercato WEB)

Per quanto riguarda il taglio degli stipendi, dobbiamo metterci a tavolino e discutere per trovare la soluzione più giusta. Gravina. foto di Daniele Buffa/Image Sport. Ai microfoni di Radio Marte, Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha dichiarato: “Oggi noi dobbiamo solo programmare delle date per dare speranza agli amanti del nostro sport. (Tutto B)

Aggiungo poi anche che il calcio italiano non vive solo per l'assegnazione dello Scudetto ma ci sono anche gli altri campionati, quelli inferiori. Dobbiamo comunque arrivare alla definizione degli organici per la prossima stagione, dalle coppe europee a promozioni e retrocessioni". (La Lazio Siamo Noi)

Se ci vengono concessi il mese di luglio e quello di agosto, così come si sta orientando la Uefa e tutte le federazioni, potrebbe quello il periodo di riferimento. Mi appello al buon senso, tanto poi alla fine è la Federazione che dovrà decidere" ha aggiunto Gravina (Tuttosport)

Così il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora: "L’ho fatto perché voglio confrontarmi con le rappresentanze del mondo dello sport in questo momento difficile. Spadafora: "Difficile che la stagione possa ricominciare". (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.