Omicidio Marco Vannini, oggi la sentenza della Cassazione sulla famiglia Ciontoli

Omicidio Marco Vannini, oggi la sentenza della Cassazione sulla famiglia Ciontoli
Sky Tg24 INTERNO

In secondo grado Antonio Ciontoli è stato condannato a 14 anni per omicidio volontario con dolo eventuale, mentre la moglie Maria e i figli Martina e Federico per concorso anomalo in omicidio volontario.

Il processo d’appello però si è dovuto ripetere dopo che la Cassazione ha chiesto di riconoscere l'accusa più grave di omicidio volontario per i Ciontoli rispetto all'omicidio colposo.

Sono presenti in aula anche Federico e Martina Ciontoli. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altri giornali

Applausi e grida di gioia fra familiari e amici di Vannini alla lettura della sentenza. Applausi e striscioni con foto di Marco Vannini anche fuori dalla Cassazione dove si sono radunate decine di persone in sostegno alla famiglia del 21enne. (Adnkronos)

Io non perdono per ora la famiglia Ciontoli perchè il perdono passa necessariamente per la verità, quella che non è mai uscita”, le parole di Vannini. La Cassazione ha confermato la condanna a 14 anni di carcere per Antonio Ciontoli, accusato dell’omicidio volontario di Marco Vannini (LaPresse)

Il ritardo con cui furono allertati i soccorsi ne causò poi la morte in ospedale Il 21enne di Ladispoli fu ucciso nell‘abitazione dei Ciontoli nella notte tra il 17 e 18 maggio 2015. (Corriere della Sera)

Vannini, pg Cassazione: «Tutti mentirono, confermare le condanne di Ciontoli e i suoi familiari»

La lettera di Martina Ciontoli ai giudici. Il riferimento è alla lettera di Martina Ciontoli rivolta ai giudici, in cui ha dichiarato: "Oggi ho 25 anni. Io non sarei mai stato complice di mio padre nel far soffrire una persona, figuriamoci nel farla morire", ha aggiunto (Fanpage.it)

«Sono contento che finalmente è stata fatta giustizia per Marco. È la prima reazione della mamma di Marco Vannini, Marina,. Ultimo aggiornamento: Lunedì 3 Maggio 2021, 19:25 (leggo.it)

I giudici della Quinta sezione penale della Cassazione, al termine dell'udienza, sono entrati in camera di consiglio . (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr