Marino duro contro la Juventus: “Ha condizionato l’arbitro”

Marino duro contro la Juventus: “Ha condizionato l’arbitro”
SuperNews SPORT

La punizione di Ronaldo è inventata, il fallo era per noi, perché Cuadrado commette fallo su Stryger Larsen e cadendo tocca anche il pallone con le mani.

L’Udinese ha fatto una grande partita, e non meritava di perdere.

Io sono un veterano del calcio, ma ci si aggrappa al mancato recupero del primo tempo per condizionare Chiffi.

Alla fine del primo tempo c’è stato un vero assalto della dirigenza juventina, con accompagnatori, dirigenti e preparatori

Pierpaolo Marino direttore dell’Udinese, non ci sta ed accusa la Juventus e la sua dirigenza di aver condizionato la partita e soprattutto l’arbitro Chiffi: “Sono molto arrabbiato, per le decisioni di Chiffi. (SuperNews)

Su altre fonti

Il problema è che nel frattempo ci prendiamo la sconfitta e i giorni di ritiro, in una partita del genere sicuramente meritavamo di più. In quell'occasione non c'è il fallo, fra due settimane verranno a dirci che abbiamo ragione e che questo non doveva essere rigore, come successo in occasione del rigore subito contro il Cagliari. (TuttoUdinese.it)

Con questo successo Pirlo aggancia Atalanta e Milan al secondo posto a quota 69. INTER CAMPIONE D'ITALIA: LO SPECIALE (Sky Sport)

), Bentancur 5, McKennie 5 (86’ Rabiot 6.5), Bernardeschi 4.5 (59’ Kulusevski 5); Dybala 5 (65’ Morata 5.5), Cristiano Ronaldo 7. Pirlo. Arbitro: Chiffi. Ammoniti: Arslan, Pereyra (U). Espulsi: –. OMNISPORT | 02-05-2021 20:06 (Virgilio Sport)

Ronaldo salva la Juve con una doppietta, Udinese piegata nel finale

Andrea Pirlo, allenatore della Juve, ha parlato di Antonio Conte e dello Scudetto vinto dall’Inter. È finito un ciclo dopo nove scudetti consecutivi e se ne apre un altro» (Juventus News 24)

Stanchezza fisica e mentale, quando non sei abituato a giocare per la Champions ma per lo scudetto qualcosa cambia". Si apre un altro ciclo con la voglia di lottare per lo scudetto". (Calciomercato.com)

Segna Molina dopo 10', poi il campione portoghese capovolge il match nel finale: rigore all'83' e gol di testa all'89'. Il prescelto a far da spalla a Ronaldo è Dybala, con Morata in panca per un problema a un polpaccio. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr