“Voci di donna” trasloca sul web Focus sulle violenze di genere

Corriere Delle Alpi ECONOMIA

Secondo evento lunedì 22 marzo: si parlerà della convenzione di Istanbul, ovvero del primo strumento internazionale che riconosce la violenza contro le donne come violazione dei diritti umani.

Interverranno il giornalista bellunese Marco D’Incà e Monica Andolfatto del sindacato giornalisti Veneto

L’INIZIATIVA. . Torna anche quest’anno la rassegna “Voci di donna”, una proposta culturale promossa da Comune e biblioteca di Ponte nelle Alpi e coordinata dalla commissione diritti civili, pari opportunità e politiche di genere. (Corriere Delle Alpi)

Su altre testate

Un anno così, non solo di assenza ma soprattutto di incertezza, è stato devastante psicologicamente”. Lo dice a LaPresse il professor David Lazzari, presidente del Consiglio nazionale ordine psicologi, in merito all’impatto della chiusura delle scuole sui ragazzi. (LaPresse)

Noi siamo pronti a fare sei spettacoli, quattro tra aprile e maggio e due a giugno. E viene eretto in piazza dei Martiri, sul terreno dove c’era il Fondaco delle Biade, un nuovo teatro. (Corriere Delle Alpi)

Union Feltre: Corasaniti; Rossi, Pozza, Nonni, Miniati; De Carli, Pettarin (20’ st Trevisan), Malagò; Cossalter (9’ st Sbaraini); Antenucci (20’ st Fantinato), Benedetti. Recuperi 1' pt e 4' st. Primo tempo. (venetogol.it)

E il percorso ideato dal Centro studi della montagna sospirolese (Csms) si propone di diventare un’affascinante meta per gli appassionati di montagna e, più in generale, delle bellezze naturali del nostro territorio. (il Corriere delle Alpi)

belluno. . Demolire e ricostruire non significa ristrutturare, se si cambiano volumi e sagoma dell’edificio originario. Il 9 marzo di quell’anno, infatti, il Comune di Belluno emette l’ordine di demolizione della costruzione accessoria adiacente alla casa principale. (Corriere Delle Alpi)

Ecco così le lezioni all’aperto, con pacchetti diversificati settimanalmente, nel rispetto dei vari protocolli e con massima flessibilità oraria. La struttura, gestita dallo Sporting Club Lessinia, vuole sfruttare l’arrivo di una stagione più mite per proporre attività all’aperto nel rispetto delle norme. (il Corriere delle Alpi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr