Vaccini Covid, Longo aggiorna il piano ma prevede solo un’adesione del 50% degli over 80

Vaccini Covid, Longo aggiorna il piano ma prevede solo un’adesione del 50% degli over 80
LaC news24 SALUTE

È perentorio il commissario ad acta, Guido Longo, nella stesura del nuovo decreto con cui ha ritenuto di dover aggiornare il piano vaccinale già varato l'11 gennaio scorso.

Insomma, per una categoria ad alto rischio d'infezione e che richiederebbe una adesione massiva, il piano regionale stima invece una partecipazione piuttosto bassa, pari solo al 50%.

Forze dell'ordine. Anche la vaccinazione delle forze dell'ordine è data nell'aggiornamento al piano per imminente: a partire dal 25 febbraio. (LaC news24)

La notizia riportata su altre testate

A Martina Franca, il centro servizi in Piazza d’Angiò;. a Crispiano, l’ambulatorio vaccinale presso il poliambulatorio del distretto socio sanitario;. a Grottaglie, l’ambulatorio vaccinale presso il dipartimento di prevenzione;. (La ringhiera)

Quindi, da questo punto di vista le scelte dei decisori sono conformi all'articolo 32 della Costituzione".Si potrebbe scegliere il vaccino anti-Covid se fosse sancito un obbligo di vaccinarsi? Insomma, c'è libertà di farsi vaccinare o meno, ma chi sceglie di farsi vaccinare non può scegliere il vaccino. (Tiscali.it)

Ma ecco che arriva la beffa: i vigili costretti a stare a casa per le reazioni del vaccino ci rimettono pure i soldi, chiediamo quindi che il comando consideri tale periodo di malattia come infortunio covid, in modo da non creare un danno economico ai lavoratori” Beffa per i vigili. (Imola Oggi)

Vaccino Covid: varianti, positivi dopo dopo vaccinazione e richiamo, l'esperto fa chiarezza

Nel video della bodycam dello sceriffo: "Avete rubato la dose a chi ne aveva più bisogno" - LaPresse/AP /CorriereTv. (Corriere TV)

A Bari le somministrazioni vengono fatte nel palazzetto dello sport «Palacarbonara» allestito e attrezzato per l’occorrenza. È questo il tributo che il mondo della sanità in questo momento ha il dovere di dare al mondo della scuola» (SanteramoLive.it)

Secondo me siamo in ritardo, dovremmo fare molto di più, dovremmo vaccinare molto rapidamente anche alla luce di queste varianti che stanno circolando. Distribuzione vaccino, obiettivo organizzazione e celerità. (Ultim'ora News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr