Green pass, l’idea di Confindustria: “Obbligo per i dipendenti a pena di cambio mansioni o…

Green pass, l’idea di Confindustria: “Obbligo per i dipendenti a pena di cambio mansioni o…
Il Fatto Quotidiano INTERNO

La proposta si inserisce nel contesto attuale, che vede l’utilizzo del green pass e anche la disponibilità alle vaccinazioni nelle aziende.

Per tutelare i lavoratori Confindustria pensa a rendere obbligatorio il green pass per i dipendenti: che, nel caso ne siano sprovvisti, potrebbero essere spostati ad altra mansione o addirittura sospesi, con conseguenze sulla retribuzione.

Nel testo si legge che “l’esibizione di un certificato verde valido dovrebbe rientrare tra gli obblighi di diligenza, correttezza e buona fede su cui poggia il rapporto di lavoro. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri giornali

green pass - per accedere ai contesti aziendali/lavoristici, avviando interlocuzioni con il governo ai fini di una soluzione normativa in tal senso". In alcuni casi rifiutandosi, com'è accaduto nei giorni scorsi, di discutere con il governo e le istituzioni", osserva Landini (Today.it)

Non risulta tra i vaccinati neanche uno dei due ricoverati in terapia intensiva, che sarebbe l’imprenditore pesarese che aveva fatto due dosi di vaccino non riconosciuto in Italia come lo Sputnik. L’unico dato che ancora mantiene un interesse a livello di contagi è una incidenza di cento casi su centomila abitanti (il Resto del Carlino)

ha specificato: “Nella fascia 0-18 anni sono morti 27 bambini, ci sono stati oltre 300 ricoveri. E’ fondamentale vaccinare per favorire la socializzazione dei ragazzi, la loro presenza a scuola e per ridurre la circolazione virale (Tecnica della Scuola)

Green pass, oggi il decreto. Confindustria: 'Niente stipendio per i non vaccinati'

A proposito di vaccini, dei nuovi positivi bresciani più del 90% ha meno di 50 anni: la fascia più colpita dal contagio è quella giovanile e dunque non vaccinata. Provincia di Brescia: nuovi casi in 24 ore. (BresciaToday)

La posizione assunta da Confindustria è che l'esibizione di un certificato verde valido dovrebbe rientrare tra gli obblighi di diligenza, correttezza e buona fede su cui si fonda il rapporto di lavoro. (Il Sole 24 ORE)

Oggi, ottenuto ieri l'ok dei presidenti di Regione, il governo dovrebbe approvare il decreto che impone il green pass per spettacoli (cinema e teatri), viaggi, sport e, forse, sui ristoranti al chiuso. (La Pressa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr