Confindustria propone estensione del green pass anche nelle aziende

Confindustria propone estensione del green pass anche nelle aziende
Sputnik Italia INTERNO

Anche l'organizzazione di Confindustria si è espressa riguardo la questione del green pass, centro del dibattito politico delle ultime settimane connesso anche alla nuova risalita dei contagi. Le dichiarazioni riguardano una lettera del direttore generale di Confindustria Francesca Mariotti.Secondo quanto affermato dall'organizzazione, è necessario rendere obbligatorio il green pass anche nei contesti aziendali per consentire lo svolgimento dei processi produttivi nel rispetto delle libertà individuali. (Sputnik Italia)

Su altre fonti

"Le vaccinazioni sono sicuramente utili, ha sottolineato la Femca-Cisl ma non esiste alcuna norma che imponga la somministrazione del vaccino ai lavoratori. La eventuale proposta è contenuta in una mail interna inviata dal direttore generale, Francesca Mariotti ai direttori del sistema industriale. (Rai News)

Il governo dovrebbe inserire anche i treni a lunga percorrenza, gli aerei e le navi e, come detto, anche i ristoranti al chiuso, ma per questi basterà soltanto la prima dose di vaccino.Intanto Confindustria, come ha riportato ieri il quotidiano Il Tempo, propone il green pass anche sui luoghi di lavoro con sospensione dello stipendio in caso di assenza. (La Pressa)

Confindustria, piuttosto, si preoccupi di far rispettare gli accordi contro i licenziamenti", ha spiegato Landini. green pass - per accedere ai contesti aziendali/lavoristici, avviando interlocuzioni con il governo ai fini di una soluzione normativa in tal senso". (Today.it)

Confindustria: green pass per accedere ai luoghi di lavoro

Un crescente numero di paesi ha anche determinato che sarà necessario essere vaccinati o avere un test negativo per entrare in ristoranti e altri luoghi. POLONIA. A partire da agosto, la Polonia potrebbe rendere le vaccinazioni obbligatorie per persone altamente a rischio. (Notizie - MSN Italia)

Prudenti sì, terrorizzati no” aveva detto il senatore durante una raccolta firme per il referendum sulla Giustizia a Jesolo (Virgilio Notizie)

La posizione assunta da Confindustria è che l'esibizione di un certificato verde valido dovrebbe rientrare tra gli obblighi di diligenza, correttezza e buona fede su cui si fonda il rapporto di lavoro. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr