Yoo Sang-chul ha perso la sfida più drammatica

Yoo Sang-chul ha perso la sfida più drammatica
Per saperne di più:
Sportal SPORT

Quando, nel novembre del 2019, gli è stato diagnisticato il male, stava allenando l'Incheon

Nella sua lunga carriera ha giocato in patria con l’Ulsan Hyundai e in Giappone, con gli Yokohama F-Marinos e il Hshiwa Reysol.

8 Giugno 2021. Addio a Yoo Sang-chul.

Addirittura 124 le presenze in nazionale, con 18 reti, la più importante delle quali ai danni della Polonia nella rassegna iridata di diciannove anni fa. (Sportal)

Su altri giornali

Il centrocampista sudcoreano è stato anche titolare nella famosa e contestata sfida contro l’Italia agli ottavi di finale arbitrata da Moreno Il mondo del calcio piange la prematura scomparsa di Yoo Sang-Chul, ex centrocampista e allenatore deceduto a 49 anni dopo aver lottato contro un cancro al pancreas. (Yeslife)

L’Italia chiuse il proprio girone al 2° posto e agli ottavi di finale beccò la Corea del Sud. Nella storia del calcio italiano esiste un prima e un dopo Italia-Sud Corea del 2002. (CheNews.it)

Yoo ha trascorso i 16 anni della sua carriera in Asia, la J-League in Giappone e la K-League in Corea del Sud Pilastro di questa selezione che ha colto di sorpresa il mondo ai Mondiali, co-organizzati da Giappone e Corea del Sud, fu tra i migliori giocatori di quel mondiale. (Ck12 Giornale)

Morto Yoo Sang-chul, fu l’eroe della Corea del Sud del 2002

Le sue prestazioni da trascinatore nel torneo del 2002, ospitato proprio dalla Corea del Sud insieme al Giappone, gli sono valsi una nomination nella squadra All-Star del torneo Fifa. È stato uno degli uomini chiave della nazionale che raggiunse la semifinale nel Mondiale 2002. (La Gazzetta dello Sport)

Corea del Sud. Yoo aveva intrapreso la carriera da allenatore ma si era ritirato, dopo aver scoperto la malattia. (Rai News)

Le imprese di Yoo Sang-chul e della sua squadra sono riportate nei libri della storia del calcio moderno e racchiusi nei racconti romantici di questo sport Centrocampista della Nazionale sudcoreana che prese parte ai Mondiali del Giappone e della Corea del Sud quasi 20 anni fa e che trascinò l’intera squadra fino alla semifinale poi persa contro la Germania. (Inews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr