Salvini a Mondragone, striscioni e cori contro il leader leghista: «Da ministro cosa ha fatto?»

Salvini a Mondragone, striscioni e cori contro il leader leghista: «Da ministro cosa ha fatto?»
Il Messaggero Il Messaggero (Interno)

Il numero uno del Carroccio in città dopo gli scontri tra alcuni cittadini italiani e i bulgari rom che abitano nell'edificio dove è scoppiato un focolaio di Coronavirus.

Viene qui per fare una passerella" dicono i manifestanti.

Su altre testate

Nessuno dei teppisti era di Mondragone - sostengono i responsabili locali del Carroccio - la gente perbene della città ha ascoltato e applaudito Salvini». Detto questo quando arriva Salvini dalle nostre parti lo scenario è sempre lo stesso anche ai tempi del Covid. (Il Mattino)

Clima di fortissima tensione a Mondragone all'arrivo di Matteo Salvini. Contestazioni e lancio d'acqua, la polizia usa i manganelli Coronavirus, Salvini a Mondragone: folla, proteste e comizio interrotto. (Rai News)

Tanti i cori contro la Lega e Salvini, tra i quali "Vergogna, vergogna" e il goliardico "Lavaci col fuoco". Salvini: “Tornerò, tornerò, tornerò”. A margine del suo mancato intervento Salvini ha dichiarato alla stampa: "A Mondragone c’è stata la violenza dei centri sociali contro Lega, poliziotti, giornalisti e cittadini perbene. (ilGiornale.it)

Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. (Il Fatto Quotidiano)

Il leghista ha risposto: “Saviano va lasciato perdere. Cosa farà Salvini a Mondragone, citofonerà alle palazzine ex Cirio per chiedere se per caso lì abita un positivo al virus? (Virgilio Notizie)

E la visita di Matteo Salvini a Mondragone, terra campana martoriata, non è una visita come le altre. Ma al di là di questo, la reazione dei cittadini di Mondragone è legittima se si guarda lo schema passato dei tour salviniani. (Wired.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr