Meteo, oggi venerdì 26, parziale tregua dalle piogge. Weekend perturbato

Meteo, oggi venerdì 26, parziale tregua dalle piogge. Weekend perturbato
METEO.IT INTERNO

Le previsioni meteo per oggi, venerdì 26 novembre. Parziale e temporaneo miglioramento, ma con una cielo che si manterrà nuvoloso sulla maggior parte delle regioni.

Temperature massime in calo su nelle Alpi, regioni centrali tirreniche e Sardegna

Tempo instabile, con occasione per piogge, rovesci e locali temporali su regioni tirreniche, Umbria, Sicilia occidentale e centro-ovest della Sardegna, localmente intensi e insistenti tra Campania e Calabria (METEO.IT)

Su altri media

L’arrivo della perturbazione numero 8 del mese di novembre causerà infatti un grave peggioramento del tempo tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima Qualche schiarita invece al Nord, ma verso sera un peggioramento si verificherà anche nel settentrione con particolare attenzione alla Lombardia. (Vesuvius.it)

In Umbria piogge e rovesci anche abbondanti interesseranno maggiormente la provincia di Terni, mentre sul perugino non si esclude qualche pausa asciutta in particolare nella prima parte di giornata di giovedì. (PerugiaToday)

Al nord: via via più soleggiato, gelo al mattino. Al sud: instabile su Campania, Calabria tirrenica e Sicilia settentrionale, neve a 800-1000m (Adnkronos)

Meteo: WEEKEND INVERNALE, Vortice Freddo con PIOGGIA e NEVE fino a Bassissima Quota tra Sabato e Domenica. Dettagli

I modelli meteo stanno pian piano valutando queste ipotesi; le sorprese non è detto che siano finite qui! in arrivo! (MeteoGiuliacci)

Un peggioramento dal sapore tipicamente invernale con temperature che subiranno un ulteriore diminuzione entro domenica. Domenica 28 novembre: giornata instabile con rovesci sparsi sul comparto romano ed albano (ilmamilio.it - L'informazione dei Castelli romani)

Meteo: WEEKEND INVERNALE, Vortice Freddo con PIOGGIA e NEVE fino a Bassissima Quota tra Sabato e Domenica. Già dalla giornata di sabato 27 un impulso molto freddo in discesa dal Nord Europa e alimentato da correnti artiche inizierà a far sentire i suoi effetti fin sull'Italia. (iL Meteo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr