Inter, i dolori del giovane Sensi. Inzaghi accetta la sfida?

Inter, i dolori del giovane Sensi. Inzaghi accetta la sfida?
La Gazzetta dello Sport SPORT

Stefano Sensi non è solo e via Instagram ha ringraziato, dopo che negli scorsi giorni era arrivato lo sfogo della fidanzata per l’ironia dei social network.

Questo rischia di fare anche più male degli altri: Inzaghi riuscirà a regalare un’altra vita calcistica a Sensi?

Il suo futuro resta tutto da definire. Francesco Sessa @fra_sessa. Poteva essere l’Europeo del riscatto per Stefano Sensi.

Riuscirà Sensi a tornare ad alti livelli dopo l’ennesimo infortunio, considerando anche l’aspetto psicologico di un Europeo guardato dal divano?

Stefano Sensi la Nord è con Te". (La Gazzetta dello Sport)

La notizia riportata su altri media

L'Inter, da quelle parti, è pronta a premiare non toglie gli occhi da Alessandro Florenzi , ma sa che un altro Hakimi non lo troverà. Sulla falsa riga dell'esperienza alla Lazio, in contrasto con l'esperienza di Conte. (Calciomercato.com)

Con Conte c'era un gioco più codificato, schematico, mentre Simone è meno rigido. "Sono curioso di vedere quanto velocemente Inzaghi saprà portare le sue idee nell'Inter. (Fcinternews.it)

È vero che negli ultimi anni non ha fatto benissimo, ma riesce a conquistare sempre qualcosa. Inzaghi all'Inter non sarà una passeggiata, avrà tutto da perdere: fare più di Conte è difficile, ha appena vinto lo scudetto e i paragoni si sprecheranno" (fcinter1908)

Di Gregorio, l'agente: "Il sogno è la Serie A. In settimana vedrò l'Inter e vedremo cosa fare"

Inoltre, l’Inter vuole blindare anche alcuni giocatori come Marcelo Brozovic, Nicolò Barella e Lautaro Martinez. Come riporta Matteo Barzaghi di “Sky Sport”, occhi rivolti anche su Brozovic, Barella e Lautaro Martinez. (Inter-News)

A differenza della concorrenza, il Corriere dello Sport pone la questione Lautaro Martinez sotto un punto di vista meno roseo. L'Inter vorrebbe tenerlo, ma non ci sono certezze e non è detto che, dopo Hakimi, il club non debba sacrificare anche un altro big. (Fcinternews.it)

Il futuro di Michele Di Gregorio, portiere classe '97 di proprietà dell'Inter, potrebbe essere definito già nei prossimi giorni, quando è in programma un incontro tra il suo agente, Carlo Alberto Belloni, e il club nerazzurro: "Il suo percorso lo sta facendo e abbiamo ancora tre anni di contratto con l'Inter, in settimana probabilmente mi vedrò con la società e capiremo cosa fare - ha spiegato il procuratore a Monza-news. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr