Sapevamo del leader di Forza Nuova, ma non volevamo creare disordini, dice il Ministro

Leggilo.org INTERNO

Il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha subito preso posizione contro le violenze che si sono registrate a Roma sabato 9 ottobre durante il corteo degli oppositori al Green Pass.

Corteo in cui sono riusciti ad infiltrarsi anche volti noti di estrema Destra tra cui Giuliano Castellino, destinatario di daspo, della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza. (Leggilo.org)

Su altre fonti

Luciana Lamorgese alla Camera: "Scioglimento formazioni eversive all'attenzione del governo". 13 ottobre 2021. “Desidero associarmi alla condanna agli episodi di violenza e solidarietà della Cgil - premette Luciana Lamorgese -. (Liberoquotidiano.it)

L'articolo Salvini: “Dobbiamo aiutare tutti i lavoratori” proviene da (Sicilia Economia)

È assodato come in questi casi la reazione ordinaria sia la chiusura a riccio per tutelare il ministro eliminando. La protezione del Colle e di palazzo Chigi finiranno per salvarla in questa nuova circostanza; ma la Lamorgese non incontra certo simpatia e apprezzamento (Italia Oggi)

Ma non solo in piazza quel Giuliano Castellino metaforicamente travestito da Masaniello ha potuto fare il suo comodo. Non è esagerato il titolo del giornale Domani che dice, dopo averla a lungo difesa dagli attacchi di Salvini: “La ministra Lamorgese adesso è un problema per il governo Draghi”. (Startmag Web magazine)

Riunione presieduta da Lamorgese con vertici forze polizia e 007. La ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, risponde oggi, nel corso del question time delle 15 in aula alla Camera dei deputati, a una interrogazione sulla gestione dell’ordine pubblico in occasione della manifestazione svoltasi a Roma il 9 ottobre scorso e in ordine allo scioglimento di associazioni sovversive. (ilFormat)

Certo è che non è esagerato il titolo del giornale Domani che dice, dopo averla a lungo difesa dagli attacchi di Salvini: “La ministra Lamorgese adesso è un problema per il governo Draghi” Ma non solo in piazza quel Giuliano Castellino metaforicamente travestito da Masaniello ha potuto fare il suo comodo. (Policymakermag)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr