I cittadini del Sud monitorino l’utilizzo dei soldi del Recovery Fund, non solo i Sindaci

I cittadini del Sud monitorino l’utilizzo dei soldi del Recovery Fund, non solo i Sindaci
Più informazioni:
Informazione Oggi INTERNO

È sempre la politica a gestire i soldi, mai i cittadini.

Fatta tale premessa, non perdiamo di vista la necessità di salvaguardare l’utilizzo dei soldi del Recovery

Si è costituita la Rete dei Sindaci, denominata ‘RecoverySud‘, che avrebbe il compito di presidiare l’arrivo dei soldi del Recovery Fund nelle casse dei Comuni del Sud Italia.

I cittadini del Sud monitorino l’utilizzo dei soldi del Recovery Fund, non solo i Sindaci. (Informazione Oggi)

Se ne è parlato anche su altre testate

Dunque la possibilità di trasferire i dati sulla base di una decisione di adeguatezza (art. Nulla si dà, naturalmente, per scontato neppure durante il quadriennio: la Commissione UE ha comunicato che monitorerà l'ordinamento giuridico del Regno Unito e gli eventuali suoi cambiamenti/sviluppi (e non è certo una notizia, cfr. (Altalex)

Non è un presupposto per la libera circolazione, che è un diritto fondamentale nell’Unione Europea“ Intanto l’Unione Europea ribadisce per l’ennesima volta che il Green Pass non è obbligatorio per viaggiare tra i vari Paesi del continente, e che la “libera circolazione è un diritto fondamentale nell’Unione Europea“. (MeteoWeb)

Come se lo sfruttamento delle armi informatiche per affrontare le guerre ibride non fosse un segreto di Pulcinella. Inoltre, “ha mostrato significative ricadute ed effetti sistemici per la nostra sicurezza, economia e società in generale”. (EuNews)

Il canale della Manica sempre più largo e profondo

Appena il giorno prima dell'annuncio di Biden, Josep Borrell ha affermato che gli Usa avevano molte responsabilità per la situazione che si è venuta a creare a Cuba. La crudeltà di queste misure restrittive imposte dagli Stati Uniti, arrivano fino a impedire l'acquisto di respiratori artificiali per le terapie intensive. (L'AntiDiplomatico)

Dare un prezzo alle emissioni di CO2 importate in UE dovrebbe avere proprio questo scopo: indurre gli altri partner globali a introdurre misure climatiche altrettanto stringenti. (EuNews)

Non è questo il clima in cui si sta gestendo questa separazione consensuale, firmata con il coltello tra i denti. Nei patti era convenuto che Regno Unito e Unione Europea avrebbero trovato un’intesa per tenere insieme questa voglia di indipendenza britannica con il rispetto delle regole della concorrenza previste dal mercato unico europeo. (http://gazzettadalba.it/)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr