Carbonara Day la ricetta dello chef Luciano Monosilio

Carbonara Day la ricetta dello chef Luciano Monosilio
Leggo.it CULTURA E SPETTACOLO

L'ultimo "caso”, la Smoky Tomato Carbonara americana, ha diviso il web ma ha unito gli italiani: secondo un sondaggio di Unione Italiana Food, per il 95% degli italiani se c'è il pomodoro non si può chiamare Carbonara Il 6 aprile, al via una maratona social sui canali di WeLovePasta con il "re della Carbonara” Luciano Monosilio e lo youtuber Wilwoosh su curiosità, consigli pratici e le ricette "sbagliate” che hanno dato vita alla Carbonara come la mangiamo oggi. (Leggo.it)

La notizia riportata su altre testate

La tradizione della carbonara nasce tra Lazio e Abruzzo e qui di casa è il pecorino GUARDA ANCHE IL NOSTRO WEB MAGAZINE “IN CUCINA CON NONNA ANNA”. Carbonara Day, gli errori da non commettere. Partiamo dall’ingrediente principe: il guanciale. (Prima la Martesana)

La variante che, non era stata ancora segnalata in Italia, era già presente in alcuni paesi europei come Slovenia, Francia, Svizzera e Regno Unito «Come è noto – spiega Coghe – le mutazioni a cui i virus vanno incontro possono avere un impatto significativo sulla loro capacità di trasmissione e sull’efficacia dei vaccini e dei farmaci antivirali. (vistanet)

Fondamentalmente semplice da fare, con pochi ingredienti economici e facilmente reperibili, la carbonara è un piatto gustoso e sfizioso. La pasta alla carbonara è una deliziosa ricetta tipica di Roma e provincia le cui origini sono però ancora poco chiare. (Triesteprima.it)

Carbonara day: oggi il grande giorno, gli errori da non commettere

MAGLIETTA – Concludiamo poi con una soluzione molto simpatica e divertente: la maglietta che ti elegge a Master della Carbonara (clicca qui per acquistarla) Ma ora, è tempo di celebrare questa ricorrenza: ecco il meglio intorno a questa straordinaria ricetta. (La Gazzetta dello Sport)

Tra i nuovi trend ci sono anche rivisitazioni originali come hamburger, supplì, arancini e pizza La spaghettata social che unisce tutta l’Italia e oltre. (Corriere della Sera)

Gli innovatori invece credono che, essendo la pasta un piatto versatile, non debbano esserci limiti alle reinterpretazioni di questa ricetta spesso arricchiti dal tartufo nero. Secondo Riccardo Felicetti, presidente dei pastai di Unione Italiana Food, «la Carbonara è una sola, come Venezia. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr